Come tagliarsi i capelli nello spazio

Terry Virts taglia i capelli a Samantha Cristoforetti. Credit: ESA/NASA
Terry Virts taglia i capelli a Samantha Cristoforetti. Credit: ESA/NASA

Nel primo giorno del 2015 l’astronauta Samantha Cristoforetti, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale per la missione Futura, si è fatta tagliare i capelli dal compagno di equipaggio Terry Virts. Samantha ha poi pubblicato una serie di foto su Twitter che mostrano l’operazione, in cui ha scherzosamente definito Virts il parrucchiere Chez Terry e Anton Shkaplerov il suo apprendista.

Gli astronauti che partecipano a missioni di lunga durata sulla ISS si tagliano periodicamente i capelli, in genere una volta al mese. Vengono appositamente addestrati dalla NASA a Houston.

L’astronauta che si sottopone al taglio inizia lavando i capelli. Un compagno di equipaggio procede poi al taglio con delle forbici e per gli uomini si usa anche un rasoio elettrico. I capelli vengono raccolti con un aspirapolvere per non disperderli nell’ambiente a microgravità della stazione spaziale.

Di solito è l’astronauta che taglia i capelli a usare anche l’aspirapolvere, o l’astronauta che si sottopone al taglio. In questo caso se ne è occupato il cosmonauta Anton Shkaplerov, il comandante della Soyuz TMA-15M con cui Samantha e Virts sono arrivati sulla ISS.

Vi mostriamo le foto che documentano le fasi principali di questa visita al parrucchiere spaziale. Samantha indossa una speciale T-shirt dell’Associazione ISAA, uno degli emblemi della nostra associazione che ha portato con sé nello spazio.

Il lavaggio dei capelli

La preparazione al salone di parrucchiere spaziale per signora Chez Terry con il lavaggio dei capelli.

Il taglio

Terry Virts taglia con le forbici raccogliendo i capelli con l’arpirapolvere.

L’apprendista parrucchiere Anton Shkaplerov aiuta con l’aspirapolvere.

Il risultato finale

Il taglio è terminato, la cliente è soddisfatta. Le forbici e il pettine del maestro Chez Terry galleggiano in assenza di peso.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=22766.0

Paolo Amoroso

Si occupa di divulgazione e didattica dell'astronomia e dello spazio. Attualmente collabora con il Planetario di Milano e fino al 2012 ha lavorato per il Museo Astronomico di Brera. Si interessa di astronomia, astronautica ed esplorazione dello spazio, scienza, Google, editoria digitale e tecnologie informatiche. È nel Direttivo dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA), per la quale svolge diverse attività fra cui la co-conduzione del podcast AstronautiCAST.