L+6, L+7: Il primo week end nello spazio

Samantha Cristoforetti passa l'aspirapolvere nel suo alloggio nel Nodo 2. Credit: ESA/NASA
Samantha Cristoforetti passa l'aspirapolvere nel suo alloggio nel Nodo 2. Credit: ESA/NASA

Dal Diario di bordo di Samantha Cristoforetti (nota scritta il 30/11/2014):

Avamposto Spaziale ISS. Orbita Terrestre—Giorni di missione 6 e 7 (29–30 novembre 2014)—Il primo week end nello spazio è finito, è ora di prepararci alla nostra prima settimana completa di lavoro sulla Stazione Spaziale. Ma come è stato quassù in questi ultimi due giorni?

Beh, per dirne una, più privato, visto che le telecamere di bordo non sono impostate per trasmettere video in diretta nel fine settimana. Inoltre, piuttosto tranquillo, al punto di sembrare strano: le chiamate da terra sono molto rare e tipicamente riguardano solo brevi comunicazioni, per esempio riferire a un membro dell’equipaggio che il canale Space-To-Ground [dallo spazio a terra—N.d.T.] è stato reso privato per un consulto riservato con il medico di volo o con la famiglia. Ho avuto entrambe le cose questo week end, ma solo perché sono arrivata recentemente sulla Stazione e i colloqui faccia a faccia con il medico di volo sono pianificati più spesso.

In futuro, tranne in casi di problemi medici, parleremo solo una volta la settimana in un giorno lavorativo. La conferenza privata con la famiglia, dall’altro lato, è un evento settimanale che si svolge normalmente nel week end. Con la webcam, potete mostrare alla vostra famiglia la Stazione Spaziale o perfino una vista dalla Cupola!

Il sabato è anche il giorno delle pulizie. Il nostro comandante della ISS, Butch, ci ha assegnati ai diversi moduli non russi: lui si è preso cura del Nodo 3 e PNM. Terry ha pulito il Nodo 1, l’Airlock e il Laboratorio e io ho dedicato il mio lavoro al Nodo 2, Columbus e JEM. Certo, io ho avuto il compito più facile, visto che i moduli più difficili da pulire sono certamente il Nodo 3 (dove abbiamo la toilette e l’equipaggiamento per l’esercizio fisico) e il Nodo 1 (dove mangiamo). Ma faremo a rotazione nelle prossime settimane, così ciascuno di noi avrà la sua parte di divertimento.

Per pulire passiamo l’aspirapolvere su tutte le griglie di ventilazione: in particolare le griglie di ritorno diventano piuttosto sporche, perché tutti i piccoli detriti che fluttuano nella cabina prima o poi vengono portati dal flusso d’aria per tornare a una griglia o un’altra. È molto importante tenere le griglie pulite per assicurare il corretto flusso d’aria attraverso tutta la Stazione. La rimozione dell’anidride carbonica e l’inserimento dell’ossigeno avvengono solo in certi posti e la corretta circolazione assicura che abbiamo ovunque una buona atmosfera da respirare.

Dopo aver passato l’aspirapolvere, usiamo salviette disinfettanti per pulire le superfici di uso più frequente: le ringhiere, i microfoni a mano, i computer. E cogliamo l’occasione per un controllo generale, assicurandoci per esempio che nessuna bocchetta di uscita o ingresso della ventilazione sia bloccata da qualcosa sistemata troppo vicino davanti a esse.

Nella foto, sto passando l’aspirapolvere nei nostri alloggi dell’equipaggio nel Nodo 2. Quello è il mio, nella posizione del ponte [in basso—N.d.T.]. Butch e Terry abitano nelle posizioni a sinistra e a dritta e Sasha nell’alloggio sul soffitto. Anton ed Elena hanno le loro cuccette nel Modulo di Servizio Russo.

Nota originale in inglese, traduzione italiana a cura di Paolo Amoroso—AstronautiNEWS. Leggi il Diario di bordo di Samantha Cristoforetti e l’introduzione.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=22561.0

Samantha Cristoforetti

Dal 2009 è un’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA). Il lancio della sua prima missione, in cui trascorrerà circa sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale, è previsto per il 24 novembre 2014. È inoltre un ufficiale pilota dell’Aeronautica Militare Italiana con il grado di Capitano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.