ISS Weekly Status Report – 29.2014

ISS, Shuttle ed ATV

Pubblichiamo il nuovo report delle attività svolte dagli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale

7 agosto

Binary Colloidal Alloy Test (BCAT)-Canada 1 (C1) Image Transfer
L’ingegnere di Volo (FE-5) Wiseman ha omogeneizzato alcuni campioni, ha scattato alcune foto, dopodichè ha impostato il timer della macchina fotografica. L’esperimento BCAT-C1 studia le sospensioni colloidali costituite da nanoparticelle disperse in un liquido. Queste particelle si autoassemblano in cristalli che a loro volta interagiscono fortemente con la luce. Fotografando questi campioni in microgravità, isolando gli effetti gravitazionali presenti sulla Terra, si potranno effettuare delle vere misurazioni di questi processi. BCAT-KP fornisce agli scienziati dei materiali una piattaforma per studiare i cambiamenti di fase nei materiali colloidali con lo scopo di aiutare a sviluppare nuove tipologie di prodotti, dai cristalli liquidi a prodotti destinati a beni di consumo più versatili. BACT-C1, in particolare, studia le sospensioni colloidali in cui sono presenti, disperse nei liquidi, nano particelle.

Robonaut Mobility Upgrades
Il Comandante (CDR) Swanson ha installato su Robonaut nuove schede elettroniche, nuovi processori e nuovi cablaggi per supportare l’applicazione delle gambe al robot. Robonaut, sviluppato nell’ambito dello Space Act Agreement stipulato tra la NASA e la General Motors (GM), è stato trasportato sulla ISS dalla missione Shuttle STS-133. Robonaut è un robot umanoide progettato con la versatilità e la destrezza di manipolare oggetti, disporre di una maggiore resistenza rispetto agli umani e di reagire in modo sicuro svolgendo attività in collaborazione con gli astronauti.

Multi-Purpose End-to-End Robotic Operations Network (METERON)-Operations and Communications (OpsCom) 2 Test
(FE-6) Gerst ha eseguito un test con il software METERON, che si trova sulla ISS, ed un Eurobot Ground Prototype a Terra. Uno degli obiettivi dell’esperimento METERON-OpsCom 2 è dimostrare la possibilità di controllare dallo spazio un robot sulla Terra.

Automated Transfer Vehicle (ATV) Rendezvous and Docking Simulator Proficiency 2
Gerst e (FE-1) Skvortsov hanno effettuato un’esercitazione simulando un attracco di ATV-5. L’arrivo di ATV è previsto per il 12 agosto. Dopo aver concluso l’attività, gli astronauti hanno discusso i risultati in videoconferenza con i Ground teams.

Extravehicular Activity Mobility Unit (EMU) 3011 Fan Pump Separator (FPS) Remove & Replace (R&R) Preparation
Ieri Wiseman aveva posizionato la EMU 3011 sul EMU Don/Doff Assembly (EDDA) per la sostituzione del Fan Pump Separator (FPS), mentre oggi ha raccolto gli strumenti necessari per poter effettuare tale sostituzione.

Cygnus Cargo Transfer Operations
Wiseman e Gerst hanno proseguito le attività di trasferimento degli elementi da smaltire su Cygnus.

 

8 agosto

Robonaut Mobility Upgrades
Il Comandante (CDR) Swanson ha proseguito le attività di aggiornamento di Robonaut installando una nuova scheda di controllo. L’equipaggio continuerà le attività di aggiornamento prossimamente.

Resist Tubule
Swanson ha rimosso i campioni dal +2 Celsius Minus Eighty Degree Celsius Laboratory Freezer for ISS (MELFI) per inserirli nel Measurement Experiment Unit B posto all’interno del Cell Biology Experiment Facility (CBEF) micro-gravity Incubator Unit (IU). L’esperimento Resist Tubule intende chiarire i meccanismi di resistenza alla gravità delle piante e dei vegetali in generale, nel tentativo di dare una risposta su quanto avvenuto nella preistoria, ovvero la transizione dei vegetali da un ambiente acquatico all’ambiente terrestre.Lo studio analizza la crescita in microgravità della Arabidopsis thaliana, indagando lo stato della sua crescita.

Story Time from Space
L’ingegnere di volo (FE-6) Gerst ha registrato in tedesco la lettura della storia “Max Goes to the Moon”. Questa registrazione verrà inviata a Terra per essere utilizzata per scopi didattici.

Autonomous Transfer Vehicle (ATV) Flyunder / Laser Infra-Red Imaging Sensors (LIRIS) Demonstration
L’attracco di ATV-5, lanciato lo scorso 29 luglio, è previsto per il prossimo 12 agosto.
Oggi, nel tardo pomeriggio, il cargo volerà sotto la ISS, posizionandosi a circa 6 km di distanza, per effettuare un test del sistema LIRIS, installato a bordo di ATV. LIRIS dovrà mostrare il funzionamento dei sensori di avvicinamento di due diverse tecnologie: il Light Detection and Ranging (LIDAR) e la telecamera ad infrarossi. I registratori, situati nel vano pressurizzato di ATV, registreranno tutte le fasi di avvicinamento; questi dati verranno successivamente inviati a Terra per le successive analisi. Il collaudo di queste tecnologie permetterà di migliorare le conoscenze tecnologiche europee relative ai rendez-vous con obiettivi “non cooperativi”, come ad esempio i detriti orbitanti. Il dimostratore LIRIS – abbreviazione di Laser InfraRed Imaging Sensors – installato sull’Automated Transfer Vehicle, è il primo passo verso i rendez-vous con obiettivi “non cooperativi”. Sulle future missioni, le telecamere ad infrarossi ed i sensori LIDAR – l’equivalente di luce radar – effettueranno la scansione dei bersagli, mentre i computer di bordo elaboreranno i dati che saranno utilizzati dai nuovi sistemi di guida e dai software di controllo.

Activated Carbon/Ion Exchange (ACTEX) Remove and Replace (R&R)
Questa mattina (FE-5) Wiseman ha sostituito la cartuccia posta all’interno del rack dell’Oxygen Generation System (OGS), la cui funzione è la purificazione del circuito di ricircolo dell’OGS. Questa manutenzione periodica viene effettuata ogni due anni.

Extravehicular Activity Tasks
Gerst ha effettuato una ispezione al Retractable Equipment Tether (RET) in preparazione della EVA russa # 39 prevista per il 18 agosto, inoltre ha stivato gli strumenti che aveva predisposto per le attività extraveicolari americane 27 e 28. Alcune attività di riconfigurazione dell’Airlock sono state effettuate nella fase di installazione del Nitrogen/Oxygen Recharge System (NORS).

Cygnus Transfer Operations
Gerst ha proseguito le attività di trasferimento degli elementi da smaltire su Cygnus.

 

11 agosto

Resist Tubule
Nel corso del fine settimana Swanson ha rimosso i campioni dal +2 Celsius Minus Eighty Degree Celsius Laboratory Freezer for ISS (MELFI) per inserirli nel Measurement Experiment Unit B posta all’interno del Cell Biology Experiment Facility (CBEF) micro-gravity Incubator Unit (IU). Oggi i campioni sono stati rimossi dal micro-gravity IU per essere messi nel Clean Bench (CB) per l’osservazione. L’esperimento Resist Tubule intende chiarire i meccanismi di resistenza alla gravità delle piante e dei vegetali in generale, nel tentativo di dare una risposta su quanto avvenuto nella preistoria, ovvero la transizione dei vegetali da un ambiente acquatico all’ambiente terrestre.Lo studio analizza la crescita in microgravità della Arabidopsis thaliana, indagando lo stato della sua crescita.

Robonaut Mobility Upgrades
Swanson ha proseguito le attività di aggiornamento alla mobilità di Robonaut con l’installazione dei cablaggi per i componenti installati la scorsa settimana. Tutte queste attività sono necessarie per dotare Robonaut della mobilità garantita dalle gambe. Robonaut è un robot umanoide progettato con la versatilità e la destrezza di manipolare oggetti, disporre di una maggiore resistenza rispetto agli umani e di reagire in modo sicuro svolgendo attività in collaborazione con gli astronauti.

Synchronized Position Hold, Engage, Reorient, Experimental Satellites (SPHERES) Smartphone
Il Comandante (CDR) Swanson ha tentato di mappare il JEM Pressurized Module (JPM), l’US Lab ed il Node 2, utilizzando uno smartphone giunto sulla ISS con la missione Orbital-2. Swanson è riuscito a mappare una parete del JEM ma, a causa di un collegamento instabile con il Wireless Access Point (WAP), l’applicazione installata sullo smartphone ha richiesto più tempo del previsto per scaricare i dati. Per completare gli obiettivi di mappatura rimanenti, questa attività verrà ripianificata in una data successiva. L’indagine denominata SPHERES Smartphone dimostrerà le capacità di telerobotica ottenute dalla collaborazione della tecnologia SPHERES con la tecnologia smartphone, nonché valutare le capacità dell’elettronica di consumo nell’effettuare operazioni di navigazione vision-based.

Combustion Integration Rack (CIR) Multi-user Droplet Combustion Apparatus (MDCA) Fuel Replace
L’ingegnere di volo (FE-5) Wiseman ha sostituito entrambi i serbatoi di carburante dell’MDCA contenuti all’interno del CIR. Con i nuovi serbatoi i Ground teams saranno in grado di riprendere gli esperimenti FLame Extinguishment Experiment (FLEX)-2. FLEX-2 utilizza piccole goccioline di combustibile per studiare le caratteristiche della combustione nello spazio. Questi esperimenti analizzano come ed in che modo viene bruciato il combustibile, le condizioni in cui si forma la fuliggine ed il modo in cui una miscela di combustibili evapori prima di bruciare. I risultati di FLEX-2 daranno agli scienziati una migliore comprensione di come gli incendi si comportano nello spazio e fornirà importanti informazioni che saranno utili per aumentare l’efficienza del carburante nei motori che utilizzano combustibili liquidi.

On Board Training (OBT) Cygnus Departure Review
Wiseman e Gerst hanno effettuato una sessione di addestramento On-Board Training (OBT) in preparazione della partenza del cargo Cygnus (missione ORB-2), prevista per venerdì 15 agosto. Questa sessione di addestramento ha avuto come argomenti di approfondimento le procedure di partenza del cargo e le interfacce di controllo e comando.

Automated Transfer Vehicle (ATV) Transfer Review
Swanson, Gerst e Wiseman hanno ripassato le procedure connesse all’arrivo di ATV-5.

ATV Fly Under
L’ATV ha eseguito con successo, lo scorso venerdì, un passaggio sotto la ISS (Fly Under) per raccogliere dati per l’esperimento Laser Infra-Red Imaging Sensors (LIRIS). Il punto massimo di avvicinamento è avvenuto alle 17:45 CDT ad una distanza di circa 6,1 km. L’attracco di ATV-5 è previsto per domani alle 08:30 CDT.

 

12 agosto

Automated Transfer Vehicle (ATV)-5 Docking
ATV-5 è attraccato con successo al Service Module (SM), porta di poppa, alle 08:30 CDT. L’apertura dell’hatch è in programma per domani, mentre le operazioni di scarico delle merci avranno inizio giovedì. ATV rimarrà agganciato alla ISS fino all’inizio del prossimo anno.

Robonaut Mobility Upgrades
Il Comandante (CDR) Swanson ha completato gli aggiornamenti a Robonaut, propedeutici all’installazione delle gambe al robot. Swanson ha alimentato Robonaut per effettuare alcune verifiche, ed il robot è stato in grado di muovere le braccia. Robonaut è un robot umanoide progettato con la versatilità e la destrezza di manipolare oggetti, disporre di una maggiore resistenza rispetto agli umani e di reagire in modo sicuro svolgendo attività in collaborazione con gli astronauti.

Synchronized Position Hold, Engage, Reorient, Experimental Satellites (SPHERES) Troubleshooting
L’ingegnere di volo (FE-5) Wiseman ha riconfigurato l’hardware SPHERES per risolvere il problema del sistema di posizionamento che era stato riscontrato nel corso di una sessione dell’esperimento SPHERES Vertigo dello scorso luglio. La riconfigurazione ha avuto esito positivo ed ora i Ground teams stanno pianificando nuove sessioni dell’esperimento.

Resist Tubule
Swanson ha rimosso i campioni dell’esperimento dal 1-gravity Incubator Unit (IU) per inserirli nel Clean Bench (CB) per l’osservazione. L’esperimento Resist Tubule intende chiarire i meccanismi di resistenza alla gravità delle piante e dei vegetali in generale, nel tentativo di dare una risposta su quanto avvenuto nella preistoria, ovvero la transizione dei vegetali da un ambiente acquatico all’ambiente terrestre.Lo studio analizza la crescita in microgravità della Arabidopsis thaliana, indagando lo stato della sua crescita.

European Drawer Rack (EDR) Preparation
(FE-6) Gerst ha scollegato da EDR i cavi del Facility for Absorption and Surface Tension (FASTER). Egli ha inoltre rimosso KUBIK-6 dallo scompartimento KUBIK posto nell’EDR. Queste attività sono propedeutiche alla installazione del nuovo esperimento denominato Electromagnetic Levitation (EML) che verrà posizionato nel rack EDR. EML, che è stato consegnato da ATV-5, si propone di contribuire ad aumentare le prestazioni delle strutture metalliche attraverso la comprensione di come poter controllare la solidificazione dei metalli. L’esperimento studia la fase di solidificazione dei metalli e di come questa evolva e modella la struttura dei materiali in fase di raffreddamento.

Photo/TV Extravehicular Activity (EVA) Camera Configuration
Wiseman ha configurato le telecamere che verranno utilizzate nel corso della EVA # 39 di lunedì prossimo.

 

13 agosto

Body Measures
Il Comandante Swanson e l’ingegnere di volo (FE-5) Wiseman hanno effettuato una sessione Body Measures essendo giunti, rispettivamente, al traguardo del Flight Day 135 (FD135) e Flight Day 80 (FD80), inoltre hanno registrato un video il cui scopo è documentare la normale postura del proprio corpo.
Il fisico degli astronauti in orbita subisce variazioni nelle dimensioni indotte dal vivere in ambienti in microgravità. L’obiettivo di questo studio è raccogliere dati per meglio comprendere l’entità e la variabilità di questi cambiamenti, nonchè analizzare gli spostamenti dei liquidi all’interno del corpo umano. Questo studio è importante per poter predeterminare i cambiamenti che possono verificarsi durante il volo spaziale in missioni di lunga durata e per essere in grado di gestire le modifiche all’abbigliamento, alle postazioni di lavoro, etc.

Synchronized Position Hold, Engage, Reorient, Experimental Satellites (SPHERES) Zero Robotics Test Run
Swanson ha predisposto l’hardware SPHERES ed ha effettuato una verifica funzionale prima di dare il via al concorso SPHERES Zero Robotics il cui avvio è previsto per venerdì 15 agosto. Il concorso Zero Robotics, che verrà svolto con la collaborazione del Massachusetts Institute of Technology (MIT), offre agli studenti l’opportunità di progettare la ricerca per la ISS. Nell’ambito di questo concorso, gli studenti progettano algoritmi per controllare e far svolgere attività ai satelliti SPHERES. Gli algoritmi sono testati dai responsabili del team di progetto ed i migliori software verranno selezionati per essere utilizzati ad operare sui satelliti SPHERES a bordo della ISS.

Sprint Operations
Il Flight Engineer (FE-5) Wiseman, giunto al traguardo del Flight Day 75 (FD75), ha completato la sessione dell’esperimento Sprint del protocollo Volume of Oxygen Utilized (VO2). L’esperimento, denominato Integrated Resistance and Aerobic Training Study (Sprint), valuta il metodo di allenamento ad alta intensità e bassi carichi previsto per minimizzare la perdita di funzione cardiovascolare e di massa muscolare negli astronauti impegnati in missioni di lunga durata.

Automated Transfer Vehicle (ATV)-5 Status
Le operazioni di apertura dell’hatch e di purificazione dell’aria sono state completate oggi. Domani verrà dato il via alle operazioni di scarico delle merci.
[ndt : L’analisi e la purificazione dell’aria sono procedure obbligatorie da effettuare prima di poter dare inizio allo scarico delle merci. Dopo aver equalizzato la pressione dell’aria tra ATV e la ISS, l’equipaggio procede con il prelievo di campioni di aria dal cargo per le analisi. Successivamente viene installato uno Scrubber (un dispositivo elettrico di filtraggio dell’aria) di fronte al portello di ATV. Un secondo Scrubber viene installato vicino al portello all’interno di ATV. Per tutta la durata della fase di purificazione dell’aria, circa 4 ore, il portello rimane chiuso. Al termine della purificazione lo scrubber si spegne, dopodichè si può dare inizio alla fase di ‘Final Ingress’ (rimozione scrubber, etc.) a cui poi segue la piena apertura del portello e l’accesso al vano di carico.]

Cygnus Departure Preparations/Hatch Closure
Wiseman e Gerst hanno effettuato una sessione di addestramento – On-Board Training (OBT) – sulle procedure di rilascio del cargo Cygnus. Nel corso della giornata i due astronauti hanno configurato il velivolo per la partenza dopodichè hanno chiuso il portello.

 

14 agosto

Electromagnetic Levitation (EML) Preparation
Il Comandante (CDR) Swanson e l’ingegnere di volo (FE-6) Gerst hanno trasferito EML sulla ISS in previsione della sua installazione nell’European Drawer Rack (EDR) posto nel modulo Columbus. L’hardware di EML è stato estratto dagli imballi ed è stato dato inizio all’assemblaggio che proseguirà anche nel corso della prossima settimana. EML (ElectroMagnetic Levitator), che è stato consegnato da ATV-5, si propone di contribuire ad aumentare le prestazioni delle strutture metalliche attraverso la comprensione di come poter controllare la solidificazione dei metalli. L’esperimento studia la fase di solidificazione dei metalli e di come questa evolva e modella la struttura dei materiali in fase di raffreddamento.

[ndt : La maggior parte dei metalli è costituita da una struttura cristallina. Questa struttura si forma e si sviluppa in fase di raffreddamento. Il processo di tempratura può aiutare a spiegare come la struttura cristallina dei metalli possa essere modificata da un trattamento termico; una lama di coltello in acciaio viene riscaldata fino a farla giungere ad una elevata temperatura, subito dopo la lama è immersa in acqua fredda. Il brusco raffreddamento altera la microstruttura cristallina dell’acciaio, rendendo il metallo più resistente; la lama temprata sarà in grado di conservare più a lungo il bordo tagliente.
L’esempio è semplice, ma il processo è in realtà estremamente complesso. E lo è ancora di più quando il metallo fuso viene raffreddato all’interno di un casting, dove entrano in gioco anche le differenze di temperatura e densità e le forze di convezione.
La microgravità viene utilizzata per ridurre questa complessità; in questo modo gli scienziati riescono a semplificare il processo per cercare di comprenderlo meglio. In assenza di gravità non ci sono tutte le forze di convezione, inoltre, in un ambiente privo di gravità, i campioni di metallo possono essere sospesi all’interno di un campo magnetico ed essere riscaldati utilizzando bobine a induzione. Questo semplifica il processo di fusione poichè il campione fuso non si attaccherà ad una parete del crogiolo e quindi non verrà contaminato da esso.
MSL-EML, del peso di circa 360 kg, è stato costruito da Airbus Defence and Space, in collaborazione con l’ESA e la DLR Space Administration. Si compone di una camera automatizzata che mantiene i campioni nel vuoto o in una miscela controllata di gas. Oltre alla levitazione elettromagnetica ed alle bobine di riscaldamento ad induzione, vi sono una fotocamera digitale ed una videocamera in grado di registrare ed acquisire immagini ad alta velocità, fino a 30.000 immagini al secondo.
Quando viene attivato, MSL-EML alimenta automaticamente uno dei 18 campioni sferici, da 5 a 8 mm di diametro, composti da leghe di alluminio, rame e nichel. La macchina utilizza campi elettromagnetici per far levitare i campioni in un contenitore, mantenendoli fuori dal contatto con le pareti del contenitore stesso e da altri materiali. Il riscaldamento induttivo spinge le temperature del campione fino a 2.000 C, fondendo il metallo.
In un tale ambiente controllato, gli scienziati saranno in grado di analizzare i vari fattori e studiare come tali campioni si modificano mentre si raffreddano e solidificano. Non c’è bisogno di crogioli, che potrebbero contaminare i campioni, ed i campioni non sono sottoposti all’influenza della gravità, che deformerebbe i cristalli in via di sviluppo, con conseguente raffreddamento irregolare. Nel frattempo, i sensori registrano ogni dettaglio del processo.]

Cygnus Unberth Preparations
Sono state completate oggi le ultime attività connesse alla partenza di ORB-2, prevista per domani. Il vestibolo del Node 2 Nadir è stato configurato per il distacco e successivamente è stato depressurizzato. Cygnus è attualmente alimentato dallo Space Station Remote Manipulator System (SSRMS). Il distacco di Cygnus dalla ISS è previsto per le 04:10 CDT, mentre il rilascio avverrà alle 05:40 CDT.

Automated Transfer Vehicle (ATV)-5 Final Ingress
L’ultimo condotto di aerazione è stato installato questa mattina. Questa era l’ultima attività di integrazione di ATV alla ISS. L’equipaggio ha iniziato le operazioni di trasferimento del carico.

ISS Reboost
Oggi alle 11:58 CDT la ISS ha effettuato un reboost utilizzando i thrusters dell’ATV-5 Orbital Control System (OCS). Il reboost ha verificato la capacità di ATV di supportare tale manovra, oltre che fasare l’orbita della ISS per supportare l’atterraggio della Soyuz 38 (38S), previsto per il 10 settembre, e l’arrivo della Soyuz 40 (40S), previsto per il 25 settembre. I reboosts in programma per il 27 agosto e per il 18 settembre serviranno a finalizzare le operazioni di sincronizzazione con le partenze e gli arrivi delle navicelle.

 

15 agosto

Orbital-2 Cygnus Unberth
Cygnus è stato sganciato dalla ISS alle 04:10 CDT per essere successivamente rilasciato dal braccio robotico alle 05:40 CDT. Dopo lo sgancio, Cygnus ha effettuato due accensioni dei propulsori per posizionarsi in alto ed in scia della ISS. Nel corso dei prossimi due giorni il veicolo effettuerà alcuni test – Detailed Test Objectives (DTOs) – che permetteranno di definire le prestazioni dei veicoli spaziali nelle missioni future. Il rientro distruttivo in atmosfera è previsto avvenga domenica prossima. L’equipaggio della ISS fotograferà il rientro in atmosfera di Cygnus; queste fotografie permetteranno di incrementare la base di conoscenza in supporto alla operazioni di disarmo della ISS al raggiungimento dell’ISS End-of-Life.

Synchronized Position Hold, Engage, Reorient, Experimental Satellites (SPHERES) Zero Robotics Competition
Il Comandante Swanson e l’ingegnere di volo Wiseman hanno configurato l’hardware SPHERES ed hanno effettuato una verifica funzionale prima di dare il via al concorso SPHERES Zero Robotics. Il concorso Zero Robotics, che viene svolto da oltre 100 studenti presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT) e che verrà osservato via webcast da oltre un migliaio di studenti di otto stati diversi, offre l’opportunità di progettare la ricerca per la ISS. Nell’ambito di questo concorso, gli studenti progettano algoritmi per controllare e far svolgere attività ai satelliti SPHERES. Gli algoritmi sono collaudati dai responsabili del team di progetto ed i migliori software verranno selezionati per essere utilizzati ad operare sui satelliti SPHERES a bordo della ISS.

In-Flight Maintenance (IFM)
(FE-6) Gerst ha effettuato un intervento di manutenzione ordinaria sostituendo il serbatoio di pre-trattamento del Waste and Hygiene Compartment (WHC).

On-Board Training (OBT) Automated Transfer Vehicle (ATV)
Tutti e sei i membri dell’equipaggio hanno partecipato ad una sessione di ripasso delle procedure di emergenza connesse con l’arrivo e la presenza di ATV.

Russian EVA #39
L’equipaggio russo ha proseguito i preparativi per la EVA in programma lunedì prossimo. Sabato l’equipaggio eseguirà un’ultima verifica alle EMU e domenica chiuderanno i boccaporti di ATV. L’attività extraveicolare è previsto inizi alle 09:00 CDT.

Fonte: NASA

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=22190.0

Marco Carrara

Da sempre appassionato di spazio, da piccolo sognavo ad occhi aperti guardando alla televisione le gesta degli astronauti impegnati nelle missioni Apollo, crescendo mi sono dovuto accontentare di una più normale professione come sistemista informatico in una banca radicata nel nord Italia. Scrivo su AstronautiNews dal 2010; è il mio modo per continuare a coltivare la mia passione per lo spazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.