MAVEN si avvicina all’immissione in orbita di Marte

Un'immagine artistica della sonda MAVEN con lo sfondo della superficie di Marte. Credit: NASA

Lanciata lo scorso 18 novembre 2013, e dopo 10 mesi di viaggio in direzione di Marte, la sonda Mars Atmosphere and Volatile Evolution (MAVEN) dell’Agenzia Spaziale Americana (NASA) effettuerà le manovre per immettersi in orbita marziana il prossimo 21 settembre 2014.

Dopo aver percorso 711 milioni di chilometri dalla Terra e dopo aver effettuato due correzioni di rotta, la prima a dicembre 2013 e la seconda a febbraio 2014, avvicinandosi a Marte la sonda MAVEN accenderà brevemente i sei propulsori di cui è dotata per modificare l’orientamento e predisporsi ad una accensione prolungata, della durata di 33 minuti, che la rallenterà quanto basta per immettersi in orbita ellittica intorno al Pianeta Rosso.

Durante la manovra di inserzione in orbita marziana, MAVEN sarà sotto il controllo dei computer di bordo, in quanto tutti i comandi di accensione e di controllo dell’assetto necessari per questa manovra critica per l’intera missione saranno inviati dal team di controllo della missione nelle ore appena precedenti il momento dell’accensione dei propulsori.

Il team di controllo dovrà, nelle 24 ore precedenti la manovra di inserzione in orbita marziana, determinare se dovesse essere necessaria un’altra manovra per correggere la direzione e l’assetto della sonda, al fine di evitare che MAVEN entri in un’orbita troppo bassa rispetto alla superficie di Marte.

Se tutto procederà come previsto, la sonda effettuerà in automatico tutte le operazioni preparatorie alla manovra di inserzione ponendosi in uno stato di minima attività, condizione indispensabile per effettuare le successive  manovre.

Fra queste operazioni preparatorie è prevista l’esecuzione di un programma di gestione delle anomalie, che metterà MAVEN in condizione di reagire autonomamente ad eventuali malfunzionamenti dei componenti impiegati prima e durante la manovra di rallentamento.

Una volta predisposta la manovra, MAVEN cambierà orientamento rispetto alla Terra, perdendo pertanto il canale di comunicazione radio principale con il team di controllo, che avviene attraverso l’antenna ad alto guadagno di cui è dotata e che viene orientata verso la Terra, e rimanendo in contatto parziale con la sola antenna a basso guadagno.

Durante l’accensione dei 6 propulsori per effettuare la manovra di rallentamento verrà consumata più dellla metà del propellente a bordo dei serbatoi di MAVEN, portando infine la sonda in orbita ellittica con un’altitudine minima di 380 chilometri al di sopra del polo nord di Marte.

Per sapere se la manovra sarà stata eseguita con successo, il team di controllori sulla Terra dovrà attendere che MAVEN, tre minuti dopo lo spegnimento dei propulsori, riattivi la normale modalità di funzionamento, ripristinando la normale attività della strumentazione di bordo e orientandosi in modo da dirigere l’antenna ad alto guadagno verso la Terra per comunicare i dati rilevati durante la fase di rallentamento.

Se l’inserzione in orbita marziana avrà avuto successo, il team di controllo predisporrà MAVEN per effettuare 6 ulteriori accensioni dei propulsori per raggiungere l’orbita definitiva, da cui la sonda potrà cominciare la sua missione di studio della atmosfera marziana.

Nel video seguente, pubblicato sul canale YouTube di NASA Goddard, la descrizione della prossima manovra che MAVEN dovrà compiere il prossimo 21 settembre 2014  per immettersi in orbita marziana.

Fonte e image credit: NASA.

AGGIORNAMENTO DEL 19/09/2014:

La sequenza automatica per l’inserimento nell’orbita di Marte da parte della sonda MAVEN è già stata attivata e non è previsto alcun intervento da parte del team di controllo prima di sabato 20 settembre 2014, quando verrà effettuata l’ultima verifica della traiettoria di approccio alla manovra di rallentamento.

La traiettoria di approccio di MAVEN alla manovra di inserzione in orbita marziana. Credit: NASA.

La traiettoria di approccio di MAVEN alla manovra di inserzione in orbita marziana. Credit: NASA.

NASA TV Effettuerà la copertura live della manovra di inserzione di MAVEN in orbita marziana dalle 9:30 pm alle 10:45 pm EDT di domenica 21 settembre 2014 (dalle 03:30 alle 04:45 ora italiana di lunedì 22 settembre 2014).

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=22067.0

Giuseppe Corleo

Ingegnere meccanico per corso di studi, informatico in ambito bancario per professione, appassionato di tutto ciò che riguarda astronomia, astronautica, meccanica, fisica e matematica. Articolista del sito Astronautinews.it dal 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.