Airbus Defence testa un modello in scala dello Spaceplane

(c) Airbus Defence and Space

Come annunciato nel mese di Marzo, Airbus Defence ha tenuto tra il 1 e il 4 di Maggio alcuni test per valutare la dinamica del volo che si riscontrerebbe nella fase finale di un rientro dallo spazio.

Il profilo di rientro non è ancora stato rivelato nei dettagli, ma il piano di volo dello spazioplano dovrebbe prevedere un decollo come un aereo tradizionale fino al raggiungimento di un altezza di 12.000 metri, a tale altezza un motore a razzo porterebbe il velivolo sino ad una quota di circa 60.000 m e, terminata la fase propulsiva, l’aereo continuerebbe l’ascesa in maniera inerziale fino al raggiungimento della fatidica quota di 100 km che permetterebbe ai suoi occupanti di guadagnare il titolo di astronauta.

I test in questione, supportati dal Singapore Economic Development  Board, si sono tenuti 100 km a largo delle coste di Singapore ed hanno coinvolto una flotta di sette navi.

Il modello in scala 1:4 è stato costruito con una collaborazione del gruppo Airbus Innovation con HOPE Technik. Dopo essere stato alzato da una chiatta grazie ad un elicottero AS350 B3e Ecureuil, il modello di spazioplano è stato rilasciato ad un altezza di circa 3000 metri. Il prototipo era controllato in remoto dalla chiatta ed è stato fatto atterrare in mare prima di essere recuperato,come preventivato, qualche ora dopo.

I prossimi test dinamici dovrebbero essere effettuati nel 2015 con lo stesso modello, rilasciato però ad una quota di 30.000 metri da un pallone stratosferico.

 

Fonte: Airbus Defence and Space

 

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=21527.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.