NASA e CNES insieme per InSIGHT

InSight_Lander

Il direttore della NASA, Charles Bolden, e Jean-Yves Le Gall, presidente del Centro Nazionale di Francia per gli Studi Spaziali (CNES), hanno siglato lo scorso 10 febbraio un accordo per la cooperazione sulla missione Interior Exploration Using Seismic Investigations, Geodesy, and Heat Transport (InSight).
Si tratta di un lander, al momento pianificato per un lancio nel marzo 2016, che dovrebbe studiare il sottosuolo di Marte allo scopo di comprendere meglio l’evoluzione dei pianeti rocciosi.
Il contributo francese riguarderà lo strumento SEIS (Seismic Experiment for Interior Structure – esperimento sismico per la strutture interna), che monitorerà l’attività sismica del pianeta rosso e gli impatti meteorici, misurando le onde sismiche per risalire alla composizione del sottosuolo marziano. SEIS è frutto di una cooperazione con il German Aerospace Center, la United Kingdom Space Agency, lo Swiss Space Office (tramite ESA) e NASA stessa.
Il team scientifico internazionale di InSIGHT comprende rappresentanti di Austria, Belgio, Canada, Francia, Germania, Giappone, Polonia, Spagna, Svizzera, Regno Unito ed USA, questi ultimi tramite il JPL di Pasadena.

fonte:  NASA/JPL

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=20986.0

Paolo Actis

Paolo collabora con AstronautiNEWS fin dal maggio 2008.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.