La NASA presenta la nuova classe di candidati astronauti

Gli otto nuovi candidati astronauti dell’ente spaziale americano, sono stati presentati ai media lo scorso 20 Agosto presso il Johnson Space Center di Houston. Essi inizialmente si addestreranno per le operazioni legate all’International Space Station prima di eventuali futuri incarichi per missioni verso la Luna, gli asteroidi ed infine, Marte.

“Il loro viaggio incomincia adesso, e la nostra nazione, come ha sempre fatto, sarà accanto ad essi per raggiungere le stelle.” Queste le parole che ha usato l’Amministratore della NASA Charles Bolden, ex Comandante dello Space Shuttle. “Congratulazioni a tutti voi. Benvenuti e buon divertimento.”

Gli “ascans” – astronaut candidates – sono stati selezionati da un totale di 6100 partecipanti, il secondo più grande gruppo di applications della storia della NASA. Di queste 6100, solamente 120 persone sono state invitate al Johnson Space Center per le interviste e gli esami medici iniziali, circa un anno e mezzo fa.

La commissione incaricata della selezione ha scelto i 49 migliori dei 120, da sottoporre ad ulteriori tests e valutazioni. Da questi 49 sono stati individuati gli otto ascans; quattro donne e quattro uomini:

 

  • Victor Glover, 37 anni, Tenente Comandante dell’U.S. Navy e pilota di F/A-18.

  • Josh A. Cassada, 39 anni, Tenente Comandante dell’U.S. Navy, fisico e test pilot con oltre 2400 ore di volo. Ha un dottorato in fisica delle particelle ad alta energia.

  • Tyler (Nick) Hague, 37 anni, Tenente Colonnello dell’U.S Air Force, laureato presso l’USAF Acedemy ed in possesso di un master in aeronautica e astronautica ottenuto al Massachusetts Institute of Technology e di un attestato della USAF Test Pilot School.

  • Christina M. Hammock, 34 anni, ex capo della stazione delle Samoa Americane del NOAA (National Oceanic and Atmospheric Administration ) con un master in ingegneria elettrica.

  • Nicole Aunapu Mann, 35 anni, Maggiore della Marina degli Stati Uniti e diplomata presso la U.S. Naval Academy, la Stanford University e l’U.S. Naval Test Pilot School. E’ pilota di F/A-18 con oltre 1400 ore di volo ed ha un master in ingegneria meccanica.

  • Anne C. McClain, 34 anni, Maggiore dell’U.S. Army laureata presso l’U.S. Military Academy di West Point N.Y. e pilota veterano con oltre 2000 ore di volo. Ha un master in ingegneria aerospaziale e uno in sicurezza internazionale.

  • Jessica U. Meir, 35 anni, ha un dottorato in biologia marina ottenuto presso la Scripps Institution of Oceanography. Al momento della selezione da parte della NASA, stava coprendo il ruolo di assistente professore di anestesia presso la Harvard Medical School.

  • Andrew R. Morgan, 37 anni, Maggiore dell’U.S. Army, laureato presso l’U.S. Military Academy di West Point con un dottorato in medicina e oltre 380 lanci con il paracadute con l’Army’s Black Knights Sky Diving Team.

 

Fra le varie dichiarazioni rilasciate dagli otto ascans, McCain ha detto: “Una delle cose che mi ha stupito quando siamo arrivati qui ad Houston, è che noi tutti abbiamo dei background così differenti. Abbiamo appena avuto il tempo di conoscerci fra di noi e di comprendere quale sarà la nostra missione.”

“E’ estremamente umiliante guardarsi attorno nell’Astronaut Office e vedere quanta esperienza c’è qui, quante altre lezioni ci sono ancora da imparare; stiamo partendo proprio dall’inizio. Ora la nostra più grande responsabilità è imparare da tutte le persone che ci circondano, da anni ed anni di storia della NASA, in modo tale da farci trovare pronti quando ci verrà passato il testimone.”

Alcuni di questi ascans stanno già spostando le proprie famiglie ad Houston.

Il training della nuova classe di candidati astronauti è già incominciato e durerà per due anni. I candidati si dedicheranno a diverse attività tecniche in preparazione a missioni che aiuteranno l’agenzia spaziale statunitense ad ampliare i confini dell’esplorazione e a viaggiare verso nuove destinazioni nel Sistema Solare

Bob Behnken, NASA Chef Astronaut, ha spiegato che l’addestramento vero e proprio verterà sulla Stazione Spaziale Internazionale, sui suoi sistemi e le varie operazioni di bordo. Inoltre questi candidati ricopriranno tutti dei ruoli di supporto per i futuri equipaggi della Stazione e riceveranno l’addestramento per le operazioni di volo con il T-38 e faranno ulteriori esperienze di volo, nell’attesa di essere assegnati ad una missione spaziale. Infine visiteranno i vari centri della NASA sparsi per la nazione, per comprenderne le prerogative e le capacità che hanno reso la NASA quello che è ora.

 

I nuovi ascans della NASA: Seduti in prima fila da sx Jessica Meir, Christina Hammock e Andrew Morgan. In piedi in seconda fila,da sx Anne McClain, Nicole Mann, Tyler (Nick) Hague, Josh Cassada e Victor Glover. Photo credit: NASA

I nuovi ascans della NASA: Seduti in prima fila da sx Jessica Meir, Christina Hammock e Andrew Morgan. In piedi in seconda fila,da sx Anne McClain, Nicole Mann, Tyler (Nick) Hague, Josh Cassada e Victor Glover. Photo credit: NASA

 

Fonti: Spaceflightnow.con, NASA

 

Images credit: NASA

 

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.