ISS Weekly Status Report – 6.2013

Dettaglio della foto ISS028-E-005671 che mostra ATV attraccato alla ISS - Credit: NASA/Spacemonkey

Pubblichiamo il nuovo report delle attività svolte dagli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

 

22 Luglio

Robonaut Tele-operations:

L’ingegnere di volo (FE-6) Nyberg, in collaborazione con il Robonaut Principal Investigator (PI), ha attivato Robonaut per alcuni test di controllo a distanza.

Questi test prevedono l’utilizzo di un visore 3D, giubbotto e guanti. Questi elementi contengono sensori che, una volta indossati, sono in grado di rilevare i movimenti dell’operatore. I sensori trasmettono i movimenti dell’operatore ad un computer che funziona da interfaccia con il software di Robonaut per pilotare il robot in modo che imiti il movimento dell’operatore.
I feedback dal robot sono inviati da videocamere installate su Robonaut ed inviate ai visori del casco dell’operatore.
Il PI ha guidato Nyberg nell’espletamento di tali compiti.
Robonaut è un robot umanoide progettato con la versatilità e la destrezza di manipolare oggetti, disporre di una maggiore resistenza rispetto agli umani e di reagire in modo sicuro svolgendo attività in collaborazione con gli essere umani.

 

Advanced Colloids Experiment (ACE) Sample Prep:

FE-3 Cassidy ha installato il quinto dei dieci campioni che costituiscono l’esperimento ACE.

ACE consiste nella acquisizione di immagini raccolte al microscopio ed utilizzate per esaminare le caratteristiche di un flusso, l’evoluzione e gli effetti all’interno di un gruppo di materiali colloidali.

 

Biolab Microscope Installation:

FE-5 Parmitano ha installato il microscopio Biolab nella struttura Biolab. Il microscopio era stato rimosso nel 2011 e rispedito a Terra per attività di manutenzione ed aggiornamento. Dopo l’installazione di oggi, i controllori hanno cercato di attivare il microscopio da Terra senza successo. Sono stati attivati i gruppi di lavoro per una analisi del malfunzionamento.

Biolab è una struttura di ricerca multi-utente situata nel modulo Columbus dell’ESA che permette agli scienziati di studiare gli effetti della microgravità e delle radiazioni spaziali su organismi unicellulari e pluricellulari, tra cui batteri, insetti, semi e cellule.

 

Multi-Purpose Small Payload Rack (MSPR) Microscope Checkout:

Nyberg ha attivato il microscopio a fluorescenza MSPR ed installato un campione di prova per la iniziale verifica di funzionalità.

La verifica è stata effettuata da Terra in ottica di preparazione per l’esperimento denominato Aniso Tubule che sarà recapitato sulla ISS da HTV-4.

 

23 Luglio

Marangoni-UVP2 Removal:

L’ingegnere di volo (FE-3) Cassidy ha svolto alcune attività sull’hardware legato alla nuova serie di esperimenti denominata Marangoni-UVP2, sperimentazione che verrà avviata dai componenti della prossima Expedition 37.

Marangoni-UVP2 indaga i movimenti convettivi in microgravità, un processo guidato dalla presenza di un gradiente di tensione superficiale prodotto dalla differenza di temperatura che si registra nelle interazioni liquido / gas.
I risultati forniranno informazioni su come il calore viene trasferito in microgravità, e consentiranno di migliorare l’efficienza dei sistemi di gestione termica.

 

Portable Emergency Provisions (PEPS)/Quick Don Mask Assembly (QDMA) Inspection:

FE-5 Parmitano ha completato con successo una ispezione ad alcuni dispositivi di emergenza; il Portable Emergency Provisions (PEPS) ed il Quick Don Mask Assembly (QDMA).

I livelli di riempimento degli estintori portatili – Portable Fire Extinguishers (PFE) e dei respiratori portatili – Portable Breathing Apparatuses (PBA) erano entro i limiti nominali.

 

Tele-operator Control System (TOPУ) Drill:

Il Comandante (CDR) Vinogradov e l’ingegnere di volo (FE-4) Yurchikhin hanno partecipato a un corso con i controllori a Terra in vista della movimentazione dei cargo Progress da e per la ISS.

Il 25 luglio, la Progress 50P si sgancerà dal vano di aggancio – Docking Compartment DC-1, mentre il 27 luglio è previsto il lancio dal cosmodromo di Baikonur del cargo 52P che attraccherà alla docking station DC-1 nadir 4 orbite più tardi.

 

Robonaut Barcode Reader (BCR)/Radio Frequency Identification (RFID) Test:

FE-6 Nyberg ha configurato Robonaut ad utilizzare il BCR per la scansione di un Cargo Transfer Bag (CTB) contenente hardware con tag RFID.

I Controllori a Terra hanno guidato Robonaut, mentre Nyberg ha osservato le operazioni.
Robonaut ha scansionato con successo il CTB ed il suo contenuto, dopodichè il robot è stato riposizionato nel suo alloggiamento di riposo.

 

25 Luglio

50 Progress (50P) Undocking:

Il cargo Progress 50P (M-18M, No. 418) si è sganciato con successo dal Docking Compartment 1 (DC1) del segmento russo della ISS alle 03:44 CDT, due minuti dopo il comando di apertura dei ganci di tenuta. La separazione è stata dichiarata liscia e senza alcuna vibrazione.

I video del Progress hanno mostrato che la superficie dell’anello di aggancio è apparsa nominale e priva di detriti.
La prima accensione di separazione è stata completata intorno alle 03:47 CDT e la de-orbita del cargo è prevista per oggi alle 18:53 CDT.

 

Marangoni Deformation (MD) 30 Fluid Physics Experiment Facility (FPEF) Setup:

FE-3 Cassidy ha proseguito con la configurazione del FPEF per gli esperimenti denominati MD30 and Dynamic Surf che avranno inizio con l’Expedition 37.

Cassidy ha rimosso il coperchio dell’esperimento FPEF, ha installato le telecamere 3-D e quelle ad infrarossi ed ha ripristinato il coperchio.

 

Multi-user Droplet Combustion Apparatus (MDCA) Hardware Replace:

FE-5 Parmitano ha provveduto alla manutenzione del rack MDCA sostituendo la Fuel Reservoir situaton e l’Igniter Tips.

A seguito di queste sostituzioni, Parmitano ha restituito il rack CIR alla piena funzionalità rendendolo nuovamente operativo.

 

Common Cabin Air Assembly (CCAA) Swap:

FE-6 Nyberg si è attivata nella manutenzione del CCAA eseguendo uno swap dei LAB. La scorsa settimana, i controllori di Terra hanno notato che la valvola di ritegno nel separatore di acqua – Water Separator (WS) della parte frontale di CCAA sta mostrando segni di degrado.

 

International Space Station Wireless Instrumentation System (IWIS) Remote Sensor Unit (RSU) Update:

Nyberg avrebbe dovuto aggiornare le RSU IWIS con il nuovo firmware. Tuttavia, non essendo stata in grado di individuare il cavo necessario per collegare le RSU ad un computer portatile per applicare l’aggiornamento, gli specialisti di Terra indagheranno su quali cavi siano disponibili e riprogrammeranno l’attività di aggiornamento firware in una data successiva.

 

Mobile Servicing System (MSS) Operations:

La scorsa notte, i controllori a Terra hanno attivato lo Space Station Remote Manipulator System (SSRMS) per alcune attività di configurazione dei bracci meccanici in preparazione dell’arrivo, della cattura e dell’attracco di H-II Transfer Vehicle (HTV-4) previsto per il 9 Agosto 2013.

 

26 Luglio

Extravehicular Activity (EVA) Mobility Unit (EMU) Troubleshooting:

Gli ingegneri di volo (FE-3) Cassidy ed (FE-6) Nyberg hanno eseguito una serie di analisi volte a cercare la soluzione dei problemi di presenza di acqua riscontrati dalla EMU di (FE-5) Parmitano durante la EVA # 23.

Questa indagine ha compreso la verifica della funzionalità del ventilatore, della pompa e del separatore d’acqua. Durante la risoluzione dei problemi, gli specialisti di Terra non hanno notato alcuna anomalia nè perdite d’acqua.
Gli specialisti di Terra continueranno ad esaminare i dati per determinare i passi futuri.

 

Surface Telerobotics:

Parmitano ha eseguito la seconda delle tre sessioni di Telerobotica di superficie. Parmitano sarà al controllo dei robot situati presso il NASA Ames Research Center. L’obiettivo del test di Telerobotica di superficie è investigare in quale modo l’equipaggio possa efficacemente tele-operare dallo spazio robot a Terra, con tutti i vincoli che si presentano lavorando dallo spazio.

 

Mobile Servicing System (MSS) Operations:

Oggi il Centro di Controllo di Terra ha attivato lo Space Station Remote Manipulator System (SSRMS) per alcune verifiche in preparazione dell’arrivo e l’attracco di H-II Transfer Vehicle (HTV-4).

Il Mobile Servicing System (MSS) ha lavorato entro i parametri nominali.

 

29 Luglio

52P Launch and Dock:

Il cargo Progress 50P è stato lanciato sabato alle 3:45 CDT. Dopo una ascesa nominale, il rendezvous ed il docking sono stati eseguiti e completati con successo in modalità automatica alle 09:26 CDT.

 

H-II Transfer Vehicle (HTV)-4 Rendezvous and Capture On-Board Training (OBT):

Gli ingegneri di volo (FE-3) Cassidy, (FE-5) Parmitano e (FE-6) Nyberg hanno condotto un’addestramento in preparazione dell’arrivo di HTV-4 previsto per venerdì 9 agosto. Essi hanno esaminato il profilo di missione, le procedure di rendezvous e le interfacce per il monitoraggio ed i comandi di HTV.

I membri dell’equipaggio hanno inoltre partecipato a una conferenza con gli specialisti di Terra per un debriefing e per discutere le ultime modifiche alle procedure.

 

HTV-4 Offset Grapple OBT:

Cassidy e Nyberg hanno completato la prima delle due sessioni di formazione in preparazione della cattura ed attracco di HTV.

Gli astronauti hanno eseguito approcci con lo Space Station Remote Manipulator System (SSRMS) ed hanno simulato le manovre necessarie alla cattura di HTV. La seconda sessione di allenamento è prevista per il 5 agosto.

 

Ocular Health:

Parmitano e Nyberg hanno raccolto i dati relativi alla loro pressione sanguigna ed altri parametri vitali a supporto delle verifiche legate agli esami sull’occhio.

Il protocollo della salute oculare si propone di raccogliere sistematicamente i dati fisiologici per caratterizzare il rischio legato alla microgravità indotta sui membri dell’equipaggio assegnati a missioni di 6 mesi sulla ISS.
I ricercatori ritengono che misurando sistematicamente i cambiamenti del sistema nervoso visivo, dell’apparato vascolare e del sistema nervoso centrale, si possa sviluppare un database per identificare i meccanismi, sviluppare contromisure, e creare linee guida di pratica clinica.

 

Automated Transfer Vehicle (ATV) 4 Status:

Domenica scorsa l’unità di elaborazione dati DPU-3 ha riscontrato problemi. Lo scorso 22 luglio anche DPU-2 aveva segnalato anomalie che avevano lasciato ATV operativo su un solo DPU.

Oggi ATV-Control Center (CC) ha eseguito alcune prove a Terra riuscendo a reintegrare con successo tutte le DPU.
Attualmente tutte e tre le DPU sono accese ed in esecuzione con parametri di funzionamento nominali.

 

Pubblicato da AstronautiNEWS / Associazione ISAA

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=19902

Marco Carrara

Da sempre appassionato di spazio, da piccolo sognavo ad occhi aperti guardando alla televisione le gesta degli astronauti impegnati nelle missioni Apollo, crescendo mi sono dovuto accontentare di una più normale professione come sistemista informatico in una banca radicata nel nord Italia. Scrivo su AstronautiNews dal 2010; è il mio modo per continuare a coltivare la mia passione per lo spazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.