ISS Weekly Status Report – 4.2013

Dettaglio della foto ISS028-E-005671 che mostra ATV attraccato alla ISS - Credit: NASA/Spacemonkey

2 Luglio

Automated Transfer Vehicle (ATV)-4 Transfer Operations:
Gli ingegneri di Volo FE-3 Cassidy, FE-5 Parmitano, e FE-6 Nyberg hanno completato il 94% delle operazioni di trasferimento del carico. L’equipaggio ha effettuato le circa 9 ore di attività programmate in sei ore. Per concludere lo scarico e carico di ATV rimangono ancora pianificate attività per circa 5 ore e 20 minuti che non saranno schedulate fino a dopo la partenza di HTV4 prevista per il prossimo mese di settembre.
Heat Rejection Subsystem (HRS) Imagery:
Cassidy ha scattato una serie di foto ad HRS.
Il giunto del radiatore termico (TRRJ) è stato ruotato su angoli differenti rendendo possibile acquisire immagini di entrambi i lati del radiatore. Queste immagini forniranno informazioni sullo stato di salute generale dei radiatori nonché documentare l’eventuale presenza di impatti con micro meteporiti – Micro-Meteor Orbital Debris (mmod).

 

Advanced Resistive Exercise Device (ARED) Cable Arm Rope Remove and Replace (R&R):
Dopo aver controllato il conteggio dei cicli mensili, gli specialisti hanno determinato che la corda dello strumento ARED aveva superato la soglia per la quale era certificata. Anche se un cavo raggiunge questo livello di usura, non vi è alcun rischio per l’equipaggio se la corda si rompesse sotto carico.

 

Environmental Health System (EHS) Water Sampling:
Parmitano ha raccolto campioni di acqua potabile prelevati dall’Erogatore dell’acqua (PWD). Nyberg ha quindi provveduto ad eseguire un’analisi di questi campioni per rilevare l’eventuale presenza di microbi e di coliformi.

 

3 Luglio

Extravehicular Activity (EVA) Preparations:
I membri dell’equipaggio hanno condotto una serie di attività in preparazione della USOS EVA # 22 prevista per il prossimo martedì.
Gli ingegneri di volo FE-3 Cassidy, FE-5 Parmitano, e FE-6 Nyberg, con l’assistenza di FE-4 Yurchikhin, hanno montato e controllato l’attrezzatura che utilizzeranno durante l’attività extra-veicolare.
Node 2 High Rate Communication System (HRCS) Mod Kit:
Cassidy ha installato e configurato alcuni nuovi apparati (router ethernet e relativi cablaggi) che permettono di estendere la connettività Ethernet 10/100 nel nodo 2, raddoppiando nel frattempo la larghezza di banda disponibile tra la sezione degli Stati Uniti della ISS ed il Nodo 2.

 

Advanced Resistive Exercise Device (ARED):
Questa mattina l’equipaggio ha informato il Centro di Controllo a Terra che la manovella dello strumento ARED è rotta.
Le squadre di Terra hanno determinato che l’anomalia non è riparabile in orbita prevedendo nel frattempo un piano alternativo.
In ogni caso da questo momento l’equipaggio non è più in grado di effettuare gli esercizi su ARED.

 

Compound Specific Analyzer – Combustion Products (CSA-CP) Activation and Checkout (ACO):
L’equipaggio ha eseguito la parte 2 dei controlli all’apparato CSA-CP ACO nel corso della quale la nuova unità è stata controllata per la contaminazione e calibrata. Il team ora attenderà la prossima settimana prima di procedere alla sostituzione dell’unità CSA-CP esistente a bordo.

 

4 Luglio

Giorno di festa.

 

5 Luglio

Columbus (COL) Water Pump Assembly (WPA)-2 Remove & Replace (R&R) and Commissioning:
Il 13 gennaio furono riscontrati problemi al sistema di controllo termico (TCS).
Il problema era stato risolto, ma i tentativi di avviare WPA-2 non hanno avuto successo e il COL è presente sul WPA-1 senza ridondanza.
Parmitano ha rimosso il guasto rilevato su WPA-2 sostituendo l’apparato con un nuovo WPA spedito da Terra con il cargo ATV4.
Il nuovo sistema WPA è stato testato ed è operativo anche se l’equipaggio ha riferito alcune difficoltà nell’installazione dell’isolamento acustico intorno al nuovo WPA-2.
Il nuovo WPA-2 è ora integrato nel sistema ITCS di Columbus e sarà disponibile come ridondanza per WPA-1 qualora si rendesse necessario.
Advanced Resistive Exercise Device (ARED) Crank Handle Repair and Replace:
In seguito al completamento della rimozione del cavo in avaria, l’equipaggio ha riferito che lo strumento presentava ancora problemi.
Il team di progettazione è stato in grado di ricreare il problema a Terra ed ha quindi sviluppato un piano di riparazione che Cassidy ha eseguito con successo questa mattina. ARED è ora nuovamente disponibile per l’esercizio fisico dell’equipaggio.
Space Station Remote Manipulator System (SSRMS) Dynamic Onboard Ubiquitous Graphics (DOUG) Review:
In preparazione della prossima EVA # 22, FE-6 Nyberg ha impostato il software e ha condotto una revisione al sistema DOUG, dopodichè ha partecipato a una conferenza con le squadre di Terra.

 

Synchronized Position Hold Engage and Reorient Experimental Satellites (SPHERES) Interact Experiment:
Cassidy ha predisposto l’area di lavoro per attivare e controllare l’hardware e il computer portatile. Successivamente ha svolto il 1 ° dei 3 test programmati per svolgere l’esperimento seguito da una conferenza con le squadre di Terra.
Interact è un esperimento sviluppato da Supervision of Autonomous and Tele-operated Satellites (SATS), volto a migliorare il funzionamento a distanza di attività spaziali, consentendo ad un utente di controllare una gruppo composto da più satelliti attraverso una unica interfaccia di controllo.

 

Countermeasures System (CMS) Periodic Fitness Evaluation (PFE):
Cassidy e Parmitano hanno svolto i loro PFES mensili con l’assistenza di Nyberg in qualità di Crew Medical Officer (CMO).
Lo scopo di questa attività è monitorare i livelli di preparazione fisica complessiva dei membri dell’equipaggio al fine di garantire una soddisfacente condizione sia a livello cardiovascolare che all’apparato muscolo-scheletrico.
Tale attività consiste nell’effettuare un esercizio graduato sul cicloergometro con isolamento dalle vibrazioni (CEVIS).

 

8 Luglio

USOS Extravehicular Activity (EVA) #22 Preparations:
In preparazione della prevista EVA in programma per il giorno successivo, gli ingegneri di volo FE-3 Cassidy e FE-5 Parmitano hanno completato la configurazione finale dei loro strumenti di lavoro, configurazione successivamente verificata anche da FE-6 Nyberg.
Successivamente tutti e tre gli astronauti, a cui si è aggiunto anche FE-4 Yurchikhin, hanno svolto l’ultimo briefing e quindi hanno partecipato ad una video conferenza con il team a Terra eseguendo un ripasso delle procedure.
Nyberg in seguito ha predisposto il software del Dynamic Onboard Ubiquitous Graphics (DOUG) per le attività previste per il giorno successivo dello Space Station Remote Manipulator System (SSRMS).
Water Processing Assembly Status:
Venerdì 5 luglio la pompa WPA si era spenta durante un ciclo di lavoro.
Il guasto pare essere causato da una ostruzione del flusso. Dopo un controllo per verificare la presenza di eventuali perdite vi è stato un nuovo stop dovuto ad una avaria della sezione dell’alta temperatura.
Sono state implementate modifiche atte a raccogliere la condensa dal Nodo 3 al Lab, nel frattempo verranno attuate soluzioni temporanee volte ad incrementare la pressione dell’acqua nell’impianto.
Per correggere il problema a lungo termine, il filtro del particolato WPA verrà sostituito.

 

Health Maintenance System (HMS) Periodic Health Status (PHS) Pre-EVA Evaluation:
Con l’assistenza di Nyberg in qualità di Crew Medical Officer (CMO), Cassidy e Parmitano hanno completato una valutazione di routine sul loro stato di salute in previsione della EVA di domani.
Earth Knowledge Acquired by Middle School Students (EarthKAM):
Nyberg ha predisposto le componenti nel Nodo 2 ed ha attivato la fotocamera e il software per dare il via ad una sessione di imaging della durata di una settimana.
EarthKAM è un programma educativo che permette a migliaia di studenti di fotografare ed esaminare la Terra osservandola dalla prospettiva di un equipaggio spaziale. Tramite Internet, gli studenti controllano una speciale macchina fotografica digitale montata a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Ciò consente loro di fotografare prospettive del pianeta Terra dallo spazio.

 

9 Luglio

USOS Extravehicular Activity (EVA) #22:
Gli ingegneri di volo FE-3 Cassidy (EV-1) e FE-5 Parmitano (EV-2) hanno completato una EVA della durata di 6 ore 7 minuti coadiuvati da FE-6 Nyberg che ha fornito loro supporto con lo Space Station Remote Manipulator System Supporto (SSRMS).
Una volta rientrati all’interno della ISS, gli astronauti hanno predisposto le tute per l’asciugatura.

 

EVA Mobile Servicing System (MSS) Operations:
I controllori a Terra hanno alimentato i componenti video SSRMS in preparazione della USOS EVA # 22.
Durante l’EVA, Nyberg ha manovrato gli SSRMS per consentire a Parmitano di svolgere le attività previste, e ad operazioni concluse ha manovrato gli SSRMS nella loro posizione di parcheggio.
Water Processing Assembly Status:
Il WPA è stato recuperato durante la notte utilizzando una procedura che ha incrementato la velocità della pompa di processo durante i primi 20 minuti del proprio ciclo di funzionamento. La velocità della pompa è in generale troppo bassa, probabilmente a causa di un aumento del carico di lavoro sul filtro Orbital Replacement Unit (ORU); questa anomalia ha già causato due guasti distinti lo scorso Venerdì e Sabato.
10 Luglio

Post-Extravehicular Activity (EVA) Operations:
Oggi è stata una mezza giornata lavorativa per l’equipaggio che è stato impegnato nella EVA di ieri. Gli ingegneri di volo FE-3 Cassidy ed FE-5 Parmitano hanno completato un checkup sul loro stato fisico coadiuvati da FE-6 Nyberg in qualità di Crew Medical Officer (CMO). Tutti e 3 i membri dell’equipaggio OSU hanno partecipato ad un debriefing post EVA con le squadre di Terra.

 

USOS EVA #23 Preparations:
In preparazione della prossima USOS EVA # 23, Cassidy e Parmitano hanno completato la predisposizione degli strumenti che verranno da loro utilizzati.
Inoltre, facendo seguito ad indicazioni emerse in seguito al debriefing della EVA precedente, Cassidy ha effettuato un rabboco del suo backup Liquid Cooling and Ventilation Garment (LCVG) in vista dell’utilizzo durante la USOS EVA # 23.
Pubblicato da AstronautiNEWS / Associazione ISAA

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=19859

Marco Carrara

Da sempre appassionato di spazio, da piccolo sognavo ad occhi aperti guardando alla televisione le gesta degli astronauti impegnati nelle missioni Apollo, crescendo mi sono dovuto accontentare di una più normale professione come sistemista informatico in una banca radicata nel nord Italia. Scrivo su AstronautiNews dal 2010; è il mio modo per continuare a coltivare la mia passione per lo spazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.