Thales Alenia Space ha approntato il secondo modulo cargo PCM per Cygnus

Thales Alenia Space ha inviato, lo scorso 17 Luglio, il suo secondo Pressurized Cargo Module (PCM) alla Orbital Sciences Corporation, in vista del suo lancio verso l’International Space Station.

Il modulo è stato spedito dagli stabilimenti torinesi di TAS alla Wallops Flight Facility della NASA, in Virginia, dove Orbital provvederà alla sua integrazione con il Modulo di Servizio per formare il veicolo spaziale Cygnus il quale avrà il compito di portare a termine la prima missione operativa di rifornimento. La missione dimostrativa del veicolo Cygnus, che impiegherà la prima unità PCM realizzata da Thales Alenia Space nel 2011, è in programma per il prossimo mese di Settembre e verrà inviata nello spazio dal lanciatore Antares, realizzato sempre dell’azienda di Dulles.

TAS costruirà per Orbital altri sette Pressurized Cargo Modules che trasporteranno rifornimenti, pezzi di ricambio ed esperimenti scientifici agli equipaggi dell’International Space Station. Nell’ambito del contratto Commercial Resupply Service (CRS) assegnato dalla NASA ad Orbital, la compagnia americana dovrà fornire un totale di nove spacecrafts.

L’unità PCM spedita Mercoledì verrà seguita da altre due nella configurazione standard, capace di trasportare fino a 2000 kg di carico, e da cinque unità avanzate che avranno una capacità fino a 2700 kg.

Il veicolo spaziale Cygnus comprende un Modulo di Servizio, realizzato da Orbital, ed il Pressurized Cargo Module (PCM) sviluppato da Thales Alenia Space.

Costruito sulla base di trent’anni di esperienza nelle infrastrutture spaziali e nei sistemi di trasporto, il PCM concentra le capacità ed il know how acquisiti attraverso i precedenti programmi per l’International Space Station, come l”MPLM (Multipurpose Logistics Module), costruito dalla compagnia su commessa dell’Agenzia Spaziale Italiana per conto della NASA, e come il cargo automatico ATV (Automated Transfer Vehicle) costruito da TAS per conto dell’European Space Agency (ESA).

Thales Alenia Space fornisce la metà del volume pressurizzato dell’International Space Station come primo appaltatore dei moduli Node 2, Node 3 e Cupola, ed ha fornito un apporto fondamentale alla costruzione del laboratorio europeo Columbus.

TAS è inoltre stata selezionata per partecipare alla costruzione della nuova capsula della NASA Multi-Purpose Crew Vehicle (MPCV), Orion.

Il secondo PCM per il veicolo Cygnus della Orbital mentre viene scaricato dall'Antonov An-124, presso la Wallops Flight Facility. Image Credit: NASA/Brea Reeves

Il secondo PCM per il veicolo Cygnus della Orbital mentre viene scaricato dall’Antonov An-124, presso la Wallops Flight Facility. Image Credit:
NASA/Brea Reeves

 

 

Fonti: Thales Alenia Space; Orbital Sciences Corporation

 

Immagine in evidenza: Altri moduli PCM in fase di preparazione presso gli stabilimenti della Thales Alenia Space di Torino (C) TAS

 

 

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=19813

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.