La NASA da inizio alla costruzione dello stadio principale dello Space Launch System

La NASA ha comunicato lo scorso 21 dicembre 2012 di aver superato una tappa fondamentale per la realizzazione dello stadio principale del futuro Space Launch System (SLS), il sistema di trasporto destinato ad inviare astronauti Americani aldilà dell’orbita terrestre bassa.

SLS-PDR

Preliminary Design Review dello SLS

Giovedì 20 dicembre, presso il Marshall Space Flight Center della NASA sito in Huntsville (Alabama), si è tenuto l’incontro per l’analisi preliminare del progetto (Preliminary Design Review o PDR) dello stadio principale (core stage) dello SLS a cui hanno partecipato tecnici dell’Agenzia Spaziale Americana e della Boeing, azienda che ha il compito di realizzare per la NASA lo stadio principale dello SLS e la sua avionica.

Il primo volo del nuovo vettore dell’Agenzia Spaziale Americana è previsto per il 2017, quando la versione iniziale dello SLS, capace di immettere in orbita terrestre bassa (Low Earth Orbit o LEO) un carico di 70 tonnellate, verrà utilizzato per inviare una capsula Orion (la nuova capsula in corso di sviluppo da parte della NASA per inviare astronauti Americano oltre la LEO) senza equipaggio in orbita circumlunare.

Schema esploso dei componenti principali dello SLS, nella versione da 70 tonnellate in LEO

Schema esploso dei componenti principali della prima versione dello SLS

Il superamento della PDR entro i 12 mesi dall’inizio del contratto di collaborazione con la Boeing mostra come il programma sia pienamente nei tempi per portare al debutto dello SSL nel 2017, come dichiarato da Tony Lavoie, responsabile per i componenti degli stadi dello SLS presso il Marshall Space Center della NASA.

Lavoie ha inoltre affermato che, dopo il conseguimento di questa tappa fondamentale, si può procedere con la realizzazione del primo prototipo dello stadio principale dello SLS e dare inizio con fiducia alla fase finale di progettazione i cui risultati saranno verificati nella prossima tappa fondamentale per lo sviluppo dello Space Launch System, l’analisi critica del progetto (Critical Design Review o CDR) che verrà effettuata nel 2014.

Lo scopo della PDR è stato quello di assicurare che il progetto dello stadio principale dello SLS rispetti i requisiti del sistema e rientri all’interno dei limiti della programmazione temporale e dei vincoli del budget a disposizione.

Una parte importante di questa analisi è costituita nel verificare che lo stadio principale dello SLS si possa integrare con sicurezza con gli altri elementi del razzo come i razzi laterali a combustibile solido (Solid Rocket Boosters o SRBs), la capsula Orion destinata a trasportare l’equipaggio e le strutture di lancio previste presso il Kennedy Space Center della NASA in Florida.

Il responsabile del programma di sviluppo dello SLS, Todd May, ha affermato la necessità che tutti gli elementi del programma procedano allo stesso livello di maturazione per consentire di passare al passo successivo del programma.

Primo pannello di test per il serbatoio dell'idrogeno liquido

Primo pannello di test per il serbatoio dell’idrogeno liquido

Nelle parole di May, lo stadio principale dello SLS verrà realizzato utilizzando tecnologie esistenti, come i motori RS-25 di derivazione del programma Space Shuttle, con altri componenti di nuova progettazione, come i serbatoi e le linee di alimentazione dei motori.

Lo stadio principale verrà realizzato presso il Michoud Assembly Facility della NASA sito in New Orleans, Louisiana, stabilimento dove sono stati realizzati i serbatoi esterni utilizzati per il programma Space Shuttle.

Fonte: NASA.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=18917

Giuseppe Corleo

Ingegnere meccanico per corso di studi, informatico in ambito bancario per professione, appassionato di tutto ciò che riguarda astronomia, astronautica, meccanica, fisica e matematica. Articolista del sito Astronautinews.it dal 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.