Atterrato dopo 468 giorni nello spazio il secondo X-37B

E' atterrato questo pomeriggio, sulla pista della base dell'USAF di Vandenberg, il secondo esemplare dell'X-37B dopo ben 468 giorni di permanenza in orbita.
Una volta ricevuto il comando per il rientro, il piccolo aerospazioplano sperimentale, la cui missione non è stata divulgata, ha eseguito autonomamente tutte le operazioni necessarie, dall'accensione per il rientro fino alla frenata finale sulla pista e fermandosi alle 14:48 ora italiana.
Nella base californiana, come il suo predecessore OTV-1, il secondo esemplare verrà esaminato per analizzare eventuali problemi riscontrati e verificarne lo stato dopo quasi un anno e mezzo in orbita, prima di essere preparato per una eventuale nuova missione.

Il team di controllo del 30th Space Wing in tutti questi mesi si è addestrato ripetutamente per simulare rientri con scarsissimo preavviso nel caso ne sorgesse la necessità, fino ad arrivare all'estremo atto di comandarne la distruzione nel caso la traiettoria non fosse quella voluta.

Nel frattempo il primo esemplare ad aver volato è stato preparato per un nuovo volo e verrà spedito a Cape Canaveral per il lancio, attualmente previsto per il prossimo Ottobre, sempre con un Atlas 5.

 

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=17852.new#new

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.

Una risposta

  1. 22 giugno 2012

    […] Atterrato il secondo X-37B La Shenzhou 9 arriva sulla Tiangong […]