ESA Bulletin 150, la rivista trimestrale dell’ESA

Per celebrare la 150^ edizione dell’ESA Bulletin, ESA ha creato una speciale App per iPhone ed iPad, che permette di scorrere TUTTE e 150 le edizioni, un tesoro nascosto di storia spaziale a portata di mano.

L’App ESA Bulletin è ora disponibile negli Apple Store, insieme alla Versione 4.0 dell’App ESA. Scaricatele entrambe per accedere alla serie completa di informazioni dalle sorgenti ESA on line, utilizzando a pieno le caratteristiche di iPhone ed iPad touch.

Oltre a guardare video o programmi in diretta, tenendosi aggiornati con gli eventi quali lanci, attracchi alla Stazione Spaziale, conferenze stampa ed eventi di tweetup, la Versione 4.0 vi permette di consultare l’intero archivio dei Bulletin ESA direttamente dal vostro apparecchio portatile…dovunque voi siate.

L’intero archivio dei Bulletin ESA è disponibile anche nelle pagine web ESA Publications,www.esa.int/publications. Questi file pdf scaricabili rappresentano materiale storico di riferimento essenziale, e offrono allo stesso tempo un affascinante sguardo indietro nel tempo!

La copertina di questo mese include una selezione di copertine dei Bulletin che vanno indietro fino alle prima edizione di giugno 1975, dando uno sguardo all’evoluzione attraverso i vari stili fino ai Bulletin di oggi.

Dopo una speciale introduzione del Direttore Generale dell’ESA Jean-Jacques Dordain, si guarda brevemente ad alcuni dei programmi del 1975, come apparivano nel Bulletin No. 1, alle origini di alcune missioni dei nostri giorni ed a come abbiano portato ai programmi del futuro.

Ora infila i tuoi occhiali 3D (inclusi in questa edizione) e immergiti nel mondo dello spazio, senza lasciare il pianeta Terra. In SPACE IN 3D (spazio in 3D), facciamo provare ai tuoi sensi una nuova esperienza visiva in un tour tridimensionale della Stazione Spaziale Internazionale unito ad una breve storia dello sviluppo delle immagini 3D nello spazio.

Destination Moon (Destinazione Luna) descrive come un Lander lunare europeo stia aprendo una nuova era dell’esplorazione spaziale. La luna è un passo avanti nel cammino dell’esplorazione umana oltre l’orbita bassa della Terra, ma fare questo ulteriore passo significa dimostrare nuove tecnologie e saperne di più sul nostro stimolante ambiente. Il Lander europeo intende fare proprio questo.

L’Osservazione della Terra dallo spazio sta entrando in una nuova era, caratterizzata da un crescente numero di missioni satellitari sempre più avanzate e sofisticate. Queste nuove missioni forniranno una capacità senza precedenti di osservare e monitorare la Terra e le sue dinamiche.

Sfruttare questa capacità rappresenta un’opportunità unica per l’innovazione e la scienza. In previsione di ciò, ESA ha lanciato una nuova iniziativa nel proprio Programma di Osservazione della Terra, chiamata Support To Science Elements (STSE, supporto agli elementi scientifici). Qui guardiamo più in dettaglio a come STSE stia fornendo un meccanismo efficiente, flessibile e dinamico per supportare gli scienziati e l’industria dei Paesi Membri.

L’ESA Bulletin è pubblicato quattro volte l’anno per informare il pubblico interessato ai temi dello spazio delle attività dell’ESA. Otre ad una vasta serie di articoli, ogni edizione fornisce una visione d’insieme dello stato dei maggiori progetti spaziali dell’ESA.

Fonte: ESA

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=17768.new#new

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.