MSL: eseguita la seconda correzione di rotta

Mars Science Laboratory ha effettuato ieri (26 marzo 2012) la seconda correzione di rotta, mentre la sonda si trova circa a metà del viaggio verso Marte.

Si tratta della seconda di sei manovre correttive previste durante la fase di crociera.
I thruster sono stati accesi complessivamente per circa nove minuti sotto il controllo del Mission Control al Jet Propulsion Laboratory di Pasadena (California). I dati ricevuti indicano che la TCM-2 è riuscita correttamente.

La correzione di rotta ha permesso di calibrare al meglio la traiettoria verso il punto di arrivo nell’atmosfera di Marte il prossimo 6 agosto.
Dopo la prima TCM, eseguita l’11 gennaio, Curiosity avrebbe mancato Marte di 5000 km, 20 minuti in ritardo rispetto alla finestra di ingresso in atmosfera.

La manovra di oggi è stata eseguita utilizzando due diverse tecniche di accensione dei thruster mentre la sonda era in rotazione alla velocità di due giri per minuto.
Il cruise stage possiede otto razzetti raggruppati in due set di quattro ciascuno. La manovra è iniziata con l’accensione, per circa tre minuti, di un propulsore singolo in ogni gruppo. Questo ha permesso di modificare la velocità della sonda lungo la direzione dell’asse di rotazione. Dopodiché, per spingere la sonda perpendicolarmente all’asse di rotazione, sono stati utilizzati i due set completi con impulsi di cinque secondi, attivati quando questi erano orientati nella corretta direzione.
Per l’intera manovra sono stati eseguiti più di 60 impulsi, distanziati ogni 10 secondi circa.

Il primo aprile MSL sarà esattamente a metà strada fra la Terra e Marte, in termini di tempo.

I test e le verifiche eseguite la scorsa settimana indicano che la strumentazione scientifica e di navigazione di Curiosity è in buono stato.
Uno degli strumenti di Curiosity, il Radiation Assessment Detector (RAD), sta raccogliendo già da tre mesi i dati relativi alla radiazione presente nello spazio interplanetario.
RAD ha registrato anche gli effetti dei recenti brillamenti solari, saranno assai importanti per pianificare le future missioni umane verso il Pianeta Rosso.
Gli altri nove strumenti scientifici di MSL sono stati attivati e testati per la prima volta dal lancio. Tutti quanti hanno superato i test di controllo.
Le verifiche eseguite sono specifiche per ciascuno strumento; questa occasione è stata sfruttata anche per eseguire una preliminare calibrazione della strumentazione.

Il 29 marzo MSL avrà percorso 316 milioni di chilometri dei 567 milioni previsti.

Fonte: JPL.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=17365.new#new

Filippo Magni

Appassionato di spazio, studente di ingegneria aerospaziale presso il Politecnico di Milano. Collabora all'amministrazione del forum come "Operations Officer". Scrive su AstronautiNEWS da maggio 2009.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 30 marzo 2012

    […] rover della NASA Curiosity, o MSL, è in viaggio verso Marte. Il 26 marzo ha effettuato la sua seconda manovra correttiva verso il pianeta rosso, che raggiungerà nell’agosto del 2012. La missione […]