L’ ATV Edoardo Amaldi è ormai pronto al decollo

E' iniziata l'ultima fase dei preparativi per la missione del terzo cargo europeo ATV, Edoardo Amaldi, il cui decollo è previsto il prossimo 9 marzo.

L'allestimento finale del cargo è iniziato lo scorso agosto al suo arrivo a Kourou nella Guiana francese, dove le due sezioni di cui è costituito, la sezione cargo vera e propria e la sezione del veicolo spaziale, sono giunte via nave allo spazioporto europeo.

Agosto, dopo il trasferimento delle due sezioni nelle rispettive camere bianche, è stato il mese dei controlli per verificare che tutto fosse a posto dopo il viaggio di trasferimento via nave.

Settembre ed ottobre sono stati dedicati all'integrazione dei componenti finali come ad esempio i pannelli solari che sono giunti in Guiana smontati e separati dalle sezioni del cargo spaziale, ed al caricamento di una prima parte di payload "secco".
 
A dicembre le sezioni sono state integrate tra loro ed a gennaio sono iniziate le attività di carico dei propellenti.
Sono stati caricati 5411 kg di propellente che verrà utilizzato dal cargo per il volo verso la Stazione Spaziale Internazionale e, una volta attraccato alla ISS, per i reboost di innalzamento dell'altitudine, ed ulteriori 860 kg da trasferire al segmento russo della ISS.

Sono state inoltre state completate le fasi di caricamento di aria ed ossigeno; rimangono da completare la fasi di caricamento degli ultimi 535 kg di carico dell'ultimo minuto.

Il decollo della missione ATV-003 è previsto per il 9 marzo alle ore 10:00 GMT  a bordo di un vettore Ariane 5. ATV raggiungerà la ISS il 19 marzo dove autonomamente eseguirà l'attracco previsto per le ore 01:38 GMT.

La sua missione terminerà con un rientro distruttivo nell'atmosfera terrestre il prossimo fine agosto.

La timeline delle principali fasi di decollo e volo è la seguente :

T +00,0 s Accensione del motore criogenico principale
T +07,0 s Accensione dei boosters laterali
T +07,3 s Decollo

T +12,5 s Fine della fase di volo verticale ed inizio della "pitch motion"
T +17,0 s Inizio della fase di  rollio (roll manoeuvre)
T +03,29 m Espulsione della copertura di protezione del carico (fairing)
T +08,52 m Spegnimento motore principale
T +09,58 m Separazione dello stadio principale da quello superiore contenente il carico
T +09,04 m Prima accensione dei motori dello stadio superiore
T +17,17 m Spegnimento motori
T +17,19 m Inizio della fase di volo balistico
T +53,46 m Fine della fase di volo balistico
T +59,28 m Seconda accensione dei motori
T +59,55 m Spegnimento motori
T +59,57 m Fase di orientamento di ATV

T +1h + 3 mn 54 s Separazione di ATV
T +1h + 4 mn 04 s Inizio manovre di distacco e di allontanamento dal vettore

Fonte: ESA

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=17126.new#new

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.