Imminente il lancio della stazione spaziale cinese

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Secondo un comunicato stampa apparso sul sito del China Manned Space Engineering, il programma spaziale umano cinese, il lancio della mini-stazione orbitante Tiangong 1 è programmato tra il 27 ed il 30 settembre 2011.

La missione rappresenta un passo fondamentale per il programma spaziale cinese, a tre anni di distanza dall’ultima missione con equipaggio, durante la quale è avvenuta la prima passeggiata spaziale per la Cina.

Il modulo spaziale Tiangong 1 è ormai pronto su un vettore Chang Zheng 2F (Lunga Marcia 2F) in attesa di essere immesso nell’orbita prevista e di ricevere, qualche settimana dopo, la visita di una capsula Shenzhou.

La missione Shenzhou 8, che volerà senza equipaggio, è previsto che approcci il modulo Tiangong 1 ed esegua il docking in modalità automatica. Secondo i programmi cinesi questo rappresenta il primo piccolo passo verso la costruzione di una stazione orbitante da 60 tonnellate entro il 2020.

Secondo i dati riportati da SpaceflightNow.com, Tiangong 1 ha un peso al lancio di circa 8600 kg. Il modulo, alimentato tramite pannelli solari, ha un diametro compreso tra 2,7 e 4 m, ed una lunghezza di quasi 12 m. Il complesso orbitante composto dal modulo Tiangong e dalla capsula Shenzhou formerà una mini-stazione della lunghezza di circa 18 metri.

La missione Shenzhou 8 è programmata entro la fine di quest’anno. Due ulteriori missioni, Shenzhou 9 e 10, raggiungeranno quindi Tiangong 1 nel 2012, questa volta con astronauti a bordo che soggiorneranno per qualche giorno nella stazione compiendo esperimenti scientifici ed altre attività di mantenimento. Tiangong 1 rimarrà operativa per circa due anni.

Secondo l’agenzia di stampa governativa Xinhua le migliori condizioni meteorologiche per il lancio dovrebbero verificarsi giovedì 29 o venerdì 30.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=16362.new#new

Matteo Carpentieri

Appassionato di astronomia e spazio, laureato in una più terrestre Ingegneria Ambientale. Lavora come lecturer (ricercatore) all'Università del Surrey, in Inghilterra. Scrive su AstronautiNews.it dal 2011.