Messo in orbita satellite per telecomunicazioni cinese

Ieri è stato immesso correttamente in un orbita fortemente ellittica (190×42100 km) ed inclinazione 26.3°, secondo quanto rilevato dal NORAD che monitora tutti gli oggetti orbitali rilevanti, il satellite Chinasat 10 che andrà a sostituire l’ormai vetusto Chinasat 5B immesso in orbita nel lontano 1998.

Il lancio è avvenuto alle ore 12.13 locali dalla base Xichang nel sud ovest della Cina nella provincia del Sichuan a bordo di un vettore Lunga Marcia 3BE, che si distingue dal 3B per la presenza di un primo stadio di maggiore capacità che porta il carico utile a cinque tonnellate e mezzo per i pesanti satelliti per telecomunicazioni.

Il Chinasat 10 è dotato di un motore che circolarizzerà l’orbita facendola diventare geostazionaria a 110.5 gradi est e 36000km secondo quanto dichiarato dalla China Satellite Communication Corp.

Con una vita prevista di 15 anni ed i suoi transponder in banda C e banda Ku, il satellite costruito sulla base della piattaforma DFH-4 dalla China Academy of Space Technology,
si occuperà di broadcasting, di trasmissioni digitali di dati e di streaming di media in tutta la cina ed i paesi vicini

Si è trattato del secondo lancio cinese del 2011 e del ventiseiesimo lancio di quest’anno in tutto il mondo.

Fonte: Xinhuanet

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=15762.new#new

Raffaele Montagnoni

Raffaele collabora saltuariamente con AstronautiNews, appassionato da sempre di spazio si ritiene un ing. molto pratico e poco teorico, nella vita reale si occupa di strumenti e metodi di misura industriali.

Potrebbero interessarti anche...