ISS Daily Report – Venerdì 15 Aprile 2011

ISS Daily Report Venerdì 15 Aprile 2011.

Dmitri ha effettuato il giro di routine mattiniero per le ispezioni di rito, includendo nel controllo anche il pannello fusibili del modulo MRM1 e di MRM2 che in passato hanno dato qualche problema. In DC-1 ha inoltre allestito il necessario equipaggiamento per pompare e trasferire urina dai singoli contenitori di raccolta al serbatoio del cargo 41P. Alexander nel modulo SM ha completato una IFM del pannello EPS (Electrical Power System) sostituendo una delle grosse batterie (quella esaurita finirà dentro il cargo 41P).

In Columbus, Paolo Nespoli ha dato il suo supporto al troubleshooting degli specialisti di Oberpfaffenhofen per una serie di check sulle condizioni della workstation 1 (PWS1).
Nel Us Airlock Cady ha potuto continuare la preparazione delle pistole di iniezione di grasso, dopo che Paolo era riuscito a ritrovare i beccucci delle pistole che erano stati dati per persi in qualche altro imballaggio.

Ron Garan e Paolo Nespoli si sono dedicati alla revisione nel nuovo materiale utilizzato per la preparazione degli astronauti nel loro campout che precede l’attivita extraveicolare (adattamento dell’apparato respiratorio). Il nuovo sistema ISLE (In-Suit Light Exercise) ha lo scopo di evitare i problemi di decompressione da gas inerte. ISLE deriva (ma è completamente differente) dagli esercizi pre-EVA da eseguire con CEVIS. ISLE verrà provato con la EVA-3 di STS-134 e forse anche con la EVA-4, quest’ultima dipenderà dalle decisioni prese sul momento.

Alle 6:40 am, i tre astronauti russi hanno condotto una teleconferenza in audio con i piccoli studenti di una scuola di Taldom, un distretto provinciale di Mosca.

Alle 10:00 am, Garan, Nespoli, Cady e Dmitri si sono collegati per 30 min in teleconferenza con gli specialisti ESA che seguono il cargo ATV Keplero, per discutere la fase successiva nella quale il Keplero verrà caricato di materiale inutilizzabile e quindi da eliminare. Le prossime due settimane verranno infatti spese circa 30 ore per le operazioni cargo.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.