ISS Daily Report – Mercoledì 06 Aprile 2011

ISS Daily Report Mercoledì 06 Aprile 2011

La normale programmazione giornaliera viene modificata e allungata per armonizzare il ciclo veglia/sonno con l’arrivo della Soyuz. L’estensione delle ore lavorative verrà comunque inframmezzata da 4 ore dedicate ad un “sonnellino” e da 55 min dedicati ad uno snak. Domani sarà considerato come giorno libero.

Paolo Nespoli si è sottoposto ad una sessione US PFE (Periodic Fitness Evaluation) per la durata di un’ora e mezza. Questo protocollo medico prevede la misura della pressione del sangue ed ECG sotto sforzo (su CEVIS). Cady Coleman l’ha assistito nella veste di CMO (ufficiale medico).
Successivamente con Paolo che produceva materiale foitografico, Cady ha eseguito il set up del laptop destinato al controllo di AMS-2 che arriverà con STS-134.

Nel Nodo 3, i due astronauti hanno lavorato all’OGS (Oxygen Generation System), misurando il pH di alcuni campioni prelevati nel circuito di ricircolo nel corso della precedente operazione di manutenzione effettuata ad inizio Marzo.
Sempre nel Nodo 3, Paolo ha rimosso e sostituito quattro HEPA (high-efficiency particulate air), dei filtri antibatterici a carbone attivo

Nell’US Airlock, la Coleman ha fatto prove di funzionamento e ispezionato le pistole PGT (Pistol Grip Tools) che verranno usate nella prossima EVA, inoltre si è occupata di chiudere tutte le protezioni degli oblò per evitare danni da detriti o contaminazioni derivanti dai thrusters della Soyuz.

– Alle 3:05 am EDT, Paolo Nespoli ha condotto un collegamento radioamatoriale con gli studenti della scuola primaria del circolo “Tiro a Segno” di Fermo,
– Alle 6:30 am, Dmitri, Paolo e Cady hanno dato il loro contributo ad un evento PAO TV russo, inviando messaggi di saluti per i partecipanti alla celebrazione del Yuri’s Night International Online Marathon a Mosca.
– Alle 9:15 am, Dmitri ha registrato un evento PAO per la conferenza internazionale “Human-Earth-Space” che si terrà a Kaluga il 9-10 Aprile prossimo.

Dopo il loro riposo di mezza giornata di 4 ore (dalle 10:30 alle 14:30 del pomeriggio), sono riprese le attività di routine come se fosse quasi un “nuovo giorno”, con Paolo Nespoli che ha proseguito con le attività di preparazione degli equipaggiamenti per la prossima EVA.

Con il sopraggiungere della Soyuz, le attività si intensificheranno e una volta che il veicolo sarà a contatto con il boccaporto zenith di MRM1 i propulsori del segmento russo verranno inibiti (dalle 8:55pm fino alle 10:10pm circa) per evitare correzioni di assetto in fase di chiusura e serraggio dei ganci di sicurezza del veicolo.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.