ISS Daily Report – Martedì 12 Aprile 2011

ISS Daily Report Martedì 12 Aprile 2011.

Salvo che per le attività di supporto all’habitat e i numerosi impegni di public relations, a bordo della International Space Station è stato giorno di festa.
Oggi la Russia celebra il Denj Kosmonavtov (Cosmonauts Day) e la Yuri’s Night a livello planetario, che quest’anno cade nel suo 50° anno. NASA festeggia inoltre il 30° anniversario del primo volo Shuttle STS-1.

Ron Garan, Paolo Nespoli e Cady Coleman hanno completato un’altra sessione del raction self test. Successivamente in vista dei numerosi eventi PAO TV, Paolo ha allestito la camcorder ad alta definizione in KIBO operando gli opportuni allacciamenti ai sistemi di bordo.

– Alle 3:40 am EDT, Dmitri, Andrei e Alexander hanno partecipato ad una trasmissione live con lo staff della stazione radiofonica “Russian Radio” sui 105.7 MHz in FM. Russian Radio, è il più grande network radiofonico di tutto il mondo. Esso copre circa un migliaio di città della Russia oltre alla zona dell’estremo oriente russo, e delle ex repubbliche sovietiche. Il palinsesto spazia dalla musica popolare in lingua russa, all’informazione e alle news ad ogni ora. Il numero di ascoltatori è enorme, nell’ordine di milioni e si può ascoltare da qualsiasi luogo del paese.
– Alle 4:10 am, i tre cosmonauti russi hanno sostenuto un intervento PAO TV con il management di Roskosmos. Ulteriori collegamenti TV ma con l’equipaggio al completo, si sono poi ripetuti nel corso della mattinata.
– Alle 6:30 am, i sei astronauti sempre riuniti davanti la telecamera HD in KIBO, hanno concesso interviste per NASA TV in cui erano presenti i giornalisti della CNN American Morning e del New York Times.
– Alle 8:50 am altro collegamento radiofonico per i tre cosmonauti russi, questa volta con “Russian New Service Radio” che opera sui 107.0 MHz in FM. Questo è un network nato nel 2001 con base a Mosca e con un ampio pubblico generico.
– Alle 11:45 am, l’intero equipaggio ha supportato una convferenza con i media USA (circa 6,5 min), con i media ESA (6,5 min), con i media Canadesi in Quebec (6,5 min) e JAXA a Tokyo (per altri 6,5 min).

Robotics Operations: con i thruster di controllo russi disabilitati per due ore (onde evitare accensioni automatiche del controllo di assetto) si è provveduto da remoto ad azionare la MSS (Mobile Service System, che è la piattaforma mobile MT con i vari dispositivi di servizio per il braccio SSRMS e lo stesso Dextre), a cui sono seguite diverse movimentazioni dell’SPDM (il manipolatore Dextre) fino quando è stato parcheggiato sulla piastra di attacco esterna all’US Lab – Destiny.

Allerta detriti: gli esperti stanno tracciando una nuova congiunzione. Questa volta sotto osservazione è finito l’oggetto 33457 (il corpo di un razzo cinese CZ-4B). Il TCA (Tempo/Distanza di Sfioramento) è previsto per le ore 6:31 am EDT del prossimo Venerdì 15/04. Il detrito è un pezzo unico ben definito e ben tracciabile, al momento è classificato come pericolo di medio livello.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.