ISS Daily Report – Lunedì 11 Aprile 2011

ISS Daily Report Lunedì 11 Aprile 2011.

Prima di fare colazione, tutti i sei membri dell’equipaggio si sono sottoposti alla misurazione della massa corporea utilizzando l’attrezzo russo IMT. Cady Coleman ha iniziato la sua diciassettesima settimana di trattamento a base di Alendronate (per la decalcificazione delle ossa).

Andrei Borisenko, ha condotto la sua prima sessione di TIPOLOGIA. L’esperimento che usa uno specifico software e vari dispositivi e sensori, ha lo scopo di raggiungere un certo grado di capacità nel saper individuare caratteristiche (e manifestazioni tipologiche) di un astronauta in attività e che possono essere utilizzate per la valutazione dello stato mentale. In sintesi, sono conoscenze orientate a porre dei rimedi sulle qualità delle “prestazioni” professionali di cui necessita un volo spaziale.

All’interno di Kibo Ron Garan ha riconfigurato il cablaggio di alimentazione dell’esperimento MARANGONI che in questo caso fa capo allo “Ryutai rack” (a seconda degli esperimenti si usa il rack Ryutai o il Kobairo).
Nel segmento russo Dmitri ha configurato il compressore elettrico per svuotare l’acqua presente nel serbatoio del cargo 41P. Una volta terminato ha effettuato gli opportuni collegamenti per trasferire, questa volta verso il cargo, l’urina in eccesso.

Il programma di lavoro ha trattenuto Paolo Nespoli nell’US Airlock con una serie di compiti rivolti alla preparazione del materiale per l’attività extraveicolare US che verrà svolta con STS-134.

Successivamente, Dmitri, Paolo e Cady hanno indossato le loro tute Sokol per la verifica di contenimento dei seggiolini della Soyuz, che assorbiranno lo shock del modulo di discesa all’atterraggio. La prova serve per controllare eventuali cambiamenti nella uniformità di appoggio dell’astronauta con il suo specifico seggiolino (realizzato su misura).

Dmitri ha inoltre eseguito il setup e il relativo test del microsatellite “Kedr – Cedro”. Una volta collegato ad una batteria delle Orlan ha controllato la bontà del segnale del trasmettitore a 430 MHz.  Il piccolo satellite è stato chiamato Cedro in onore del nominativo di chiamata (call sign) di Yuri Gagarin e l’attivazione è prevista per domani 12 Aprile. In origine il microsatellite doveva essere posizionato all’esterno da una EVA russa ma poi per vari motivi non è stato fatto e verrà acceso dall’interno della ISS. Una volta attivato “Kedr” inizierà a trasmettere 25 tipi di saluti in 15 lingue, immagini della Terra e dati di telemetria del payload scientifico e registrazioni audio storiche.

– Alle 3:15 am EDT Cady Coleman ha effettuato un collegamento radioamatoriale con gli studenti del John XXIII college di Perth, Australia.
– Alle 10:05 am, tutto l’equipaggio ha presenziato a due interviste, una per conto di AP/Associated Press e l’altra per CBS News.
– Alle 11:03 am, i tre cosmonauti russi hanno registrato numerosi messaggi di saluti per le varie manifestazioni che si terranno in Russia in ricordo di Yuri Gagarin.

ARED aggiornamento: l’attrezzatura dopo la sostituzione di quattro tamponi (ne sono rimasti solo cinque nel magazzino ricambi) con la funzione di ammortizzatori è stata ripristinata. Paolo Nespoli ha eseguito un test a vuoto e i dati raccolti sono in fase di verifica da parte degli esperti.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.