Virgin portera’ scienziati nello spazio

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La compagnia di navigazione spaziale di Richard Branson ha annunciato di aver siglato un contratto per portare nello spazio alcuni scienziati, con finalita' di ricerca.
Il Southwest Research Institute ha acquistato due posti per i propri ricercatori, con la possibilita' di acquistare sei ulteriori passaggi per un totale di 1,6 milioni di dollari.

Oltre a far volare i propri scienziati, che condurranno esperimenti sviluppati dall'Istituto, il SwRI intende anche offrirsi come struttura per la formazione e l'assistenza di altri sperimentatori che volessero accostarsi all'esperienza del volo spaziale, aiutandoli a sviluppare il carico pagante e supportandoli nell'addestramento alle missioni suborbitali.

La prima missione finanziata dal SwRI riguardera' il monitoraggio biomedico, la mappatura atmosferica, ed alcuni esperimenti in microgravita' sulla regolite planetaria.

Anche la NASA riconosce l'importanza di questa nuova piattaforma di ricerca, tramite il suo nuovo programma denominato Opportunita' di Volo Suborbitale Commerciale Riutilizzabile. Sebbene esso non sia direttamente collegato all'iniziativa dello SwRI, il programma offrira' ai ricercatori ulteriori possibilita' di accesso allo spazio.

Ad oggi, piu' di 400 persone hanno gia' effettuato il deposito richiesto come caparra per aggiudicarsi un volo sulla SpaceShip Two. Il costo del biglietto e' di 200mila dollari, con una caparra che parte da 20mila.

fonte/credits foto: Virgin Galactic

Paolo Actis

Paolo collabora con AstronautiNEWS fin dal maggio 2008.