ISS Daily Report – Mercoledì 02 Marzo 2011

ISS Daily Report Mercoledì 02 Marzo 2011

L’attività EVA-2 è stata completata dopo 6 ore e 14 min, Steve Bowen e Alvin Drew hanno portato a termine tutti i vari compiti sebbene Alvin, superata la quinta ora di permanenza, abbia perso l’uso delle lampade portatili poste sull’elmetto. Un problema che ha causato un piccolo anticipo del rientro dei due astronauti. Iniziata alle 10:42 am, l’attività extraveicolare è terminata alle 4:56 pm.

Durante la passeggiata spaziale i due astronauti hanno effettuato:
– lo spurgo dell’ammoniaca residua ancora presente nel modulo pompa sostituito lo scorso anno.
– il recupero del sistema LWAPA (lightweight adapter plate assembly) e il suo corretto immagazinamento.
– la rimozione di una copertura termoisolante di ELC4.
– il recupero di borsoni di contenimento lasciati sul CETA (Crew Equipment Translation Aid) all’epoca della sostituzione.
– l’installazione di un faro di illuminazione sempre sul CETA.
– l’installazione di una camera, faro e unità accessoria sul manipolatore Dextre.
– la sistemazione di alcune altre coperture multistrato isolanti.
– eseguito un troubleshooting su una piastra di attacco (un grapple fixture) che era risultata allentata.
– l’installazione di alcune protezioni sulle lenti di Dextre, del braccio SSRMS e sul POA (Payload ORU Accommodation).

Nel loro lavoro i due astronauti sono stati aiutati da Scott e Barrat che sono rimasti ai comandi del braccio SSRMS, con cui hanno supportato parte delle operazioni come ad esempio il recupero di LWAPA. Nicole come per la precedente EVA, ha coordinato via radio la tabella di marcia di Steve e Alvin.

Dmitri e Kaleri hanno continuato il loro intervento al gruppo di rimozione dell’anidride carbonica, dopo che ieri avevano rimosso il vecchio pannello valvole oggi si sono concentrati sul’installazione di quello nuovo, per il quale sono seguiti passo passo dagli specialisti di Mosca.

Cady Coleman, Eric Boe e Steve Lindsey hanno impegnato parecchie ore nella preparazione alla vita operativa del nuovo modulo PMM Leonardo. Il compito di oggi prevedeva la creazione di spazio per il nuovo treadmill, lo scambiatore CCAA (Common Cabin Air Assembly), la rilocazione dell’imballo di Robonaut e dei sui accessori più altre attività di contorno. Tutto il materiale di scarto creato dal disimballaggio è stato portato all’interno del cargo giapponese per la distruzione in fase di deorbit.
Cady ha poi iniziato la raccolta dell’equipaggiamento per l’intervento di domani sul CDRA che prevede da parte di Cady e Scott l’installazione di un nuovo “letto” assorbente e di una nuova valvola ad aria.

Middeck Transfers: il trasferimento del materiale cargo in uscita dal ponte intermedio del Discovery è stato completato all’92%, mentre il materiale in ingresso per il rientro a Terra è stato completato al 60%.

Assetto: domattina alle 9:03 am EST, verrà eseguita un’accensione dei propulsori vernieri VRCS dello Shuttle per una durata di circa 26 minuti.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.