E’ stato riposizionato l’HTV-2

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Il cargo automatico giapponese HTV-2, che gli astronauti del Discovery hanno contribuito a riempire con i rifiuti dell'ISS durante la recente missione STS-133, è stato riposizionato all'esterno dell'International Space Station, in vista della sua partenza dall'avamposto spaziale internazionale.

Manovrando dall'interno della Cupola il braccio robotico dell'ISS lungo 18 metri, gli astronauti dell'Expedition 26 Scott Kelly, Cady Coleman e Paolo Nespoli hanno ricollocato l'HTV-2 dal punto di ormeggio rivolto allo spazio a quello rivolto alla Terra del nodo Harmony.

Il modulo cargo giapponese era stato spostato il 18 Febbraio scorso per fare spazio allo Shuttle Discovery, giunto sull'ISS il 26 Febbraio e staccatosi il 7 Marzo.
Si ricorda che la missione della navetta americana era stata prolungata di due giorni per permettere al suo equipaggio di aiutare i colleghi residenti della Stazione ad allestire il modulo logistico permanente Leonardo giunto in orbita proprio con l'STS-133, ed a caricare il veicolo giapponese con i rifiuti.

L'HTV-2 Kounotori (Cicogna) dovrebbe staccarsi dall'International Space Station il 28 Marzo, sempre tramite il Canadarm2, per rientrare nell'atmosfera bruciando il giorno seguente sull'Oceano Pacifico.
L'intera operazione è durata circa cinque ore, iniziando alle 11:00 GMT e terminando alle 16:20 GMT.

Fonte: Roscosmos.

Nelle immagini NASA/ESA, alcune fasi della manovra.

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)