ISS Daily Report – Mercoledì 02 Febbraio 2011

ISS Daily Report Mercoledì 02 Febbraio 2011

Dopo il lavoro eseguito ieri all’esterno del nuovo rack Kobairo (che significa, Cicogna) Cady ha proseguito con gli equipaggiamenti che si trovano al suo interno soprattutto sull’asportazione del materiale antishock, che ha avuto la funzione di proteggere le unità GHF dalle vibrazioni della partenza. Cady è quindi passata in Columbus per preparare l’attrezzatura necessaria al PPFS (Portable Pulmonary Function System) che servirà per la sessione di due ore di VO2max.

Paolo Nespoli continua con la ricerca scientifica che riguarda la dieta alimentare iniziando la sua terza sessione del programma Pro-K, dedicandosi poi ad un’altra analisi ambientale utilizzando il EHS GC/DMS (Environmental Health Systems Gas Chromatograph / Differential Mobility Spectrometer).
Paolo ha poi completato la periodica rilocazione del TEPC (Tissue Equivalent Proportional Counter) il detector per le radiazioni a bordo della ISS. Successivamente si è dedicato alla sessione di MedOps in cui ha utilizzato WinSCAT (Spaceflight Cognitive Assessment Tool for Windows) loggandosi sul laptop medico MEC ed effettuando l’esperimento.

Scott, Paolo e Cady nell’arco della giornata hanno impegnato parecchio tempo nell’HTV-2 al trasferimento del solo materiale che non andrà ad interferire con quello che porterà su lo Shuttle. Per organizzare meglio le operazioni i tre astronauti hanno condotto una teleconferenza con gli specialisti per le indicazioni del caso.

Nel segmento russo, Kaleri ha lavorato per due ore nella Soyuz TMA-01M, installando quattro microamperometri che ha collegato su alcuni punti del pannello principale. In seguito si è occupato dei preparativi per l’arrivo del cargo europeo ATV-2, previsto per il 23 febbraio. Alex ha lavorato anche al sistema primario per la trasmissione della telemetria che si trova nel modulo FGB (il sistema raccoglie, registra e trasmette i dati delle misurazioni che arrivano dai vari sensori e strumenti dell’intero segmento russo). Dmitri e Oleg hanno impegnato ulteriore tempo per il trasferimento di materiale cargo dalla Progress 41P.

Alle 11:15 am EST, Scott kelly ha supportato un evento PAO TV, dove ha risposto a ben tre interviste (Associated Press, New York Time e Fox News Channel)

Braccio robotico SSRMS: dalle 9:00 alle 1:30 pm, il braccio è stato azionato da remoto e trasferito sulla sua piattaforma mobile (MBS MT – Mobile Base System Mobile Transporter), che è stata poi traslata lungo i binari del traliccio principale della Stazione fino al punto worksite-7 per prendere il manipolatore Dextre.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.