Roscosmos riprenderà il turismo spaziale dopo il 2013

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La Russian Federal Space Agency Roscosmos ha intenzione di inviare sull’International Space Station  un’astronave Soyuz con a bordo due turisti spaziali dopo il 2013.

Secondo quanto pubblicato dall’agenzia RIA Novosti, il responsabile del Manned Flights Department della Roscosmos, Alexei Krasnov, ha dichiarato che questa intenzione è in corso di valutazione fra l’agenzia spaziale russa e la società americana Space Adventures che ha organizzato i voli dei precedenti turisti spaziali. Ci sono già delle offerte dettagliate che verranno prese in considerazione in un meeting fra le agenzie spaziali che si terrà a Washington.
In sostanza, i seggiolini della Soyuz verranno occupati da due turisti e da un cosmonauta professionista che sarà il Comandante dell’equipaggio. Ad ogni modo il volo non avverrà prima del 2013.

La Russia ha cessato l’invio di turisti nello spazio lo scorso anno, per via dell’incremento del numero dei membri dell’equipaggio dell’ISS, che è passato da tre a sei astronauti. Pertanto tutti i seggiolini delle Soyuz li si sono dovuti rendere disponibili esclusivamente per gli astronauti professionisti.
L’azienda russa RSC Energia recentemente ha dichiarato di essere in grado di costruire cinque veicoli Soyuz all’anno, invece degli attuali quattro, e quindi, in futuro, almeno una Soyuz sarà disponibile per il turismo spaziale.

Fonte: Roscosmos

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=14054.new#new

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)