ISS Daily Report – Giovedì 12 Agosto 2010

ISS Daily Report Giovedì 12 Agosto 2010

Yurchikhin al risveglio ha concluso la sua quarta sessione riguardo Sonokard.
Questo esperimento impiega Sport shirt o T-Shirt con uno speciale dispositivo per l’acquisizione di dati fisiologici senza usare sensori a contatto con il corpo umano. I dati vengono registrati in una apposita scheda, da cui vengono prelevati per il downlink a Terra. Lo scopo della ricerca è molteplice ad esempio, porre le basi per lo sviluppo di criteri adatti a valutare le capacità adattative del corpo umano nei voli spaziali di lunga durata; oppure come punto di partenza pratico per lo sviluppo di un sistema sanitario, per il monitoraggio in tempo reale nei voli spaziali; nonche la raccolta di informazioni sulla capacità di adattamento dell’organismo a gravità zero.

Skvortsov ha dedicato mezz’ora ad una nuova sessione fotografica nell’ambito del programma di ooservazione oceanica “Seiner”.

Shannon ha lavorato sulla pompa LFTP (Low Flow Transfer Pump) recuperata da Tracy nell’area di stoccaggio in Kibo. Una volta allestita e collegata, ha iniziato a trasferire acqua di condensa dal serbatoio CWC-I alla attrezzatura WPA WWT per processarla (Water Processor Assembly Waste Water Tank). La pompa, contiene uno speciale filtro anti-particolato per evitare eventuali traferimenti nel più sensibile WPA.

In Nodo3, Shannon si è invece occupata di eseguire la periodica sostituzione del filtro RFTA (Recycle Filter Tank Assembly) per il quale si deve eseguire una particolare manovra per poter accedere al filtro.  Una volta terminato Tracy ha dato una mano nel rimontare/ricomporre l’attrezzatura. Tracy e Shannon si sono inoltre occupate della consueta risistemazione del materiale utilizzato durante EVA-16 (ripristino dei consumabili delle EMU, ricarica delle batterie di EMU, delle pistole PGT e delle lamapade degli elmetti, riconfigurazione Airlock)

Wheelock ha ispezionato le condizioni di tiranti, imbragature, estensori (utilizzati all’esterno) senza trovare anomalie di sorta.

Alle 10:00 am EDT, Tracy, Shannon e Wheelock si sono riuniti in collegamento con gli specialisti per il debrief in cui é stata fatta un’analisi puntuale di EVA-16 e introdotta EVA-17 (ora posticipata a Lunedì 16/08)

Kornienko ha raccolto, e registrato i dati raccolti di 12 sensori (dosimetri per le radiazioni) sparsi in più punti del segmento russo (DC1, SM, toilette, boccaporti, MRM2, etc). Inoltre ha recuperato i dosimetri utilizzati da Tracy e Wheelock durante la loro passeggiata spaziale. Una volta sostituite le flashcard e fatto il downlink dei dati, i dosimetri sono stati nuovamente riposizionati.

ETCS Loop-A, aggiornamento: l’attività extraveicolare di ieri è andata molto bene, meglio delle aspettative. La pompa è stata rimossa senza ulteriori problemi e parcheggiata momentaneamente sulla Mobile Transporter (il carrello che si muove su rotaia lungo il traliccio principale della Stazione). Inoltre c’è stato tempo per portarsi avanti con alcuni lavori di preparazione dei componenti, per il montaggio del nuovo modulo. Il connettore M3 è stato chiuso senza ulteriori perdite e molto probabilmente, la prima fuoriuscita di ammoniaca è stata di entità modesta rispetto a quanto valutato in primo momento.
Pertanto non si può negare una certa soddisfazione del team e dell’euipaggio, per come è stata ben preparata tutta l’attività di EVA-16.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.