La Russia prepara due missioni lunari per il 2013

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La Russia prevede di lanciare nel 2013 due missioni lunari, con lo scopo di studiare la struttura interna e i depositi di acqua presenti nelle regioni polari del nostro satellite.
Le missioni sono Luna-Glob e Luna-Resource, di cui quest’ultima sviluppata congiuntamente con l’agenzia spaziale indiana ISRO.
Luna-Glob, chiamata precedentemente Luna-Glob 1, è una missione costituita da un orbiter e da un lander che studierà, tramite metodi sismici, la struttura interna della Luna.
Luna-Resource sarà lanciata da un vettore indiano e sarà costituita dall’orbiter Chandrayaan-2, sviluppato in India, e da un rover russo, sviluppato dalla Lavochkin R&D e di cui Lo Space Research Institute RAS sta sviluppando il payload scientifico. Il rover di 58 kg, dotato di 6 ruote, sarà alimentato da pannelli solari e esplorerà le regioni polari per circa un anno, percorrendo un tragitto stimato di 150 km, con velocità di 360 m/h.
La scoperta della presenza di acqua in tali regioni della Luna ha attirato l’attenzione degli scienziati di tutto il mondo. Inoltre questa scoperta rende la realizzazione di basi lunari più vicine alla realtà, in quanto dall’acqua è possibile ottenere propellente e ossigeno per i cosmonauti.
Secondo Lev Zeleny, direttore dello Space Research Institute RAS, i siti di atterraggio ancora non sono stati definiti.

Fonte: Roskosmos

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=13625.new#new

Marco Zannoni

Marco ha collaborato con AstronautiNEWS fino al luglio 2010.