ISS Daily Report – Sabato 05 Giugno 2010

ISS Daily Report Sabato 05 Giugno 2010

Oggi Caldwell-Dyson ha eseguito il reboot bimestrale del router server  che supporta i laptops.
Successivamente Tracy ha predisposto l’equipaggiamento che permetterà agli specialisti di Houston di seguire via NetMeeting in Ku-band. Lo scopo e di permettere il monitoraggio durante le 7 ore di LOS (loss of signal – perdita di segnale)  pianificata per la notte e che comporta l’aggiornamento del firmware del IPS MDSC (Integrated Planning System Mission Data Server Computer), il che significa che la maggior parte delle comunicazioni saranno sospese, no S-band, no telemetria, no palyloads operations etc.
Resteranno operative: Ku-band, video e sul segmento russo resteranno operativi (per le comunicazioni) i vari siti terrestri. Nella eventualità che l’equipaggio abbia la necessità di contattare Houston, si potrà usare il canale VHF  dal segmento russo, oppure, IP phone e appunto NetMeeting.

A seguito della iniziale scoperta di particelle metalliche che galleggiavano all’interno di MRM1, CDR Skvortsov ha eseguito una accurata ispezione del portellone e relative guarnizioni, scattando fotografie ai residui metallici rinvenuti.

REBOOST: come da programma è stata eseguita un’accensione dei propulsori del modulo SM. L’operazione che si è svolta in modo nominale è durata 4 min e 7 sec. La Stazione è stata innalzata di 7790 metri e l’operazione si è resa necessaria per ottimizzare il rendevouz con la Soyuz 23S e il cargo Progress 38P.

Due ulteriori reboost verranno eseguiti il prossimo Lunedì 07, utilizzando in questo caso i propulsori della Progress 37P, e queste ulteriori accensioni permetteranno un assetto più accurato.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.