In regola il budget NASA per Constellation

La NASA non ha violato la legge federale statunitense trattenendo o destinando ad altri progetti i fondi concessi per il programma Constellation: e’ questa la conclusione raggiunta dal Government Accountability Office (organismo assimilabile alla nostra Corte dei Conti).

Il problema era stato sollevato da alcuni congressisti, e si riferisce ad una norma risalente al 1974 che vieterebbe di congelare o dirottare fondi in seguito alla proposta di cancellazione di Constellation, avanzata in febbraio dalla Casa Bianca.

Il GAO ha invece accertato che la NASA ha gia’ speso circa l’83% del budget 2010 di 3.7 miliardi di $ della divisione “Esplorazione”, di cui Constellation e’ parte primaria. Anzi, il ritmo di spesa e’ anche aumentato rispetto ai due anni precedenti.

In una lettera indirizzata ad alcuni membri del Congresso in giugno, Charlie Bolden, Direttore della NASA, aveva affermato che i tagli al budget di Constellation avevano gia’ costretto l’agenzia spaziale a riconsiderare i ritmi di lavoro al programma.
Quest’anno, inoltre, occorre tener conto anche dei 994 milioni di $ richiesti per coprire i costi di chiusura del progetto. NASA vorrebbe raggiungere un accordo con gli appaltatori di Constellation per limitare l’impatto economico della chiusura. Dal canto loro, le aziende appaltatrici ribattono che e’ prassi consolidata della NASA di rifondere gli appaltatori in caso di perdite per chiusura anticipata ed imprevista, e da questo sta nascendo una controversia legale.

Fonte: spaceflightnow

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=13740.new#new

Paolo Actis

Paolo collabora con AstronautiNEWS fin dal maggio 2008.

Potrebbero interessarti anche...