STS-132: FD3

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Il terzo giorno di volo dello Space Shuttle Atlantis, nella missione STS-132, è stato incentrato sulle operazioni di aggancio alla ISS.
Ieri, alle 16,28 CEST, la navetta, condotta dal Comandante Ham e dal Pilota Antonelli, è attraccata al modulo PMA-2 come da programma.

Prima dell’ avvicinamento finale, come di consueto, lo shuttle è stato fatto ruotare di 360° per permettere agli astronauti della ISS di riprendere con videocamere le superfici della navetta.
Le operazioni sono avvenute mentre il complesso orbitale sorvolava l’Oceano Pacifico.

Dopo la chiusura dei sistemi di bloccaggio, i portelli di comunicazione tra i due veicoli sono stati aperti alle 18,18 CEST, per cui i sei astronauti di Atlantis hanno potuto entrare nella stazione, accolti calorosamente dai residenti.
Un breve discorso di benvenuto è stato tenuto dal Comandante della ISS, Oleg Kotov.

Si è poi passati alla esecuzione dei primi adempimenti, con il sollevamento sopra la cargo bay di Atlantis della struttura ICC-VLD, trasferita poi sulla MBS della ISS, mediante il braccio robotizzato SSRMS, operato da Piers Sellers e da Tracy Caldwell-Dyson.

Al termine della giornate, gli astronauti Garrett Reisman e Steve Bowen sono entrati nel modulo Quest per la preparazione alla prima EVA, in programma per oggi.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.