ISS Daily Report – Mercoledì 05 Maggio 2010

ISS Daily Report Mercoledì 05 Maggio 2010

Dopo aver attivato e ispezionato MSG, Creamer ha iniziato un’altra sessione del nuovo payload IV GEN  (Intravenous Fluids Generation) dove ha preparato una soluzione salina sterile che ha poi trasferito in speciali contenitori per il rientro a terra. Lo scopo di GEN è la dimostrazione di un sistema prototipo per la  produzione di acqua sterile per uso medico, il tutto sviluppato a zero G. Questo esperimento, in cui viene utilizzato Microgravity Science Glovebox, produce acqua purificata partendo dall’acqua potabile preferibilmente prelevata da WPA.

Kotov dopo aver configurato la relativa pompa, ha iniziato il trasferimento di  urina dai contenitori EDV-U, al serbatoio della Progress 36P (che in questo momento si trova attraccata in poppa del modulo SM). Successivamente ha eseguito un flussaggio di pulizia del circuito utilizzando una miscela  abase di disinfettante.

All’interno di Columbus Soichi, ha avviato una seconda sessione dell’esperimento di ricerca sponsorizzato da ESA e che si chiama PASSAGES. L’esperimento è stato progettato per verificare come gli astronauti interpretano le informazioni visive in assenza di peso.

Kotov e Soichi Noguchi, con Creamer si sono ripassati per circa 20 min il video training che riguarda le operazioni RPM, che servirà loro per prepararsi ad effettuare le attività di controllo dello scudo termico di Atlantis.

Soichi Noguchi ha terminato l’installazione di tutti quegli accessori che permettono all’equipaggio di poter lavorare in modo efficiente all’interno di Cupola, dove ora é presente la postazione RWS dalla quale si può controllare e lavorare con il braccio robotico. Successivamente, lo stesso Soichi all’interno del US Airlock ha continuato la preparazione del materiale che servirà all’attività EVA, effettuando il degassing (eliminazione delle bolle di aria) dei serbatoi portatili dell’acqua.

Altre attività completate da Mikhail sono state:
* trasferimento di gas azoto dalla Progress 36P.
* verifica dei vari sensori che controllano il flusso dell’aria, tra i vari moduli del segmento russo.

Tracy, ha supportato di specialisti per eseguire lo swapping del circuito dell’aria condizionata, bilanciando in questo modo l’uso dei due rami del circuito.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.