ISS Daily Report – Giovedì 08 Aprile 2010

ISS Daily Report Giovedì 08 Aprile 2010

Con Stephanie Wilson e Naoko Yamazaki ai controlli, il braccio SSRMS ha afferrato ed estratto dalla stiva del Discovery il modulo MPLM Leonardo alle 11:22 pm EDT dell’altra notte. Successivamente è stato agganciato al boccaporto nadir di Nodo2.
Ad aspettare Leonardo in Nodo2 c’erano Soichi e TJ Creamer che seguivano le operazione al di quà del portellone in nadir, controllando lo status del dispositivo CBM (Common Berthing Mechanism) e preparando e pressurizzando il vestibolo tra portellone di Nodo2 e quello di Leonardo (una volta che quest’ultimo ha finalizzato l’attracco). Successivamente è stato condotto il test di tenuta, e poi l’ingresso nel modulo.

Tutti i membri dell’equipaggio della ISS hanno dovuto sottoporsi la controllo medico di routine previsto dal protocollo russo, in gran parte costituito dalle operazioni di misura della massa corporea. Alexander ha lavorato poi all’interno della TMA-18/22S, alla ricerca dell’anomalia che interessa il sistema VHF. Alcune indagini iniziali hanno rivelato una radiointerferenza dal sistema televisivo interno, tant’é che Mosca intende lavorare su un veicolo simile per verificare il sospetto.

Dal momento in cui l’ingresso all’interno di Leonardo è stato possibile, Dottie ha recuperato una unità RGA (Rate Gyro Assembly) e MPAC/SEED, passandolo a Rick Mastracchio, che approfitterà della pausa del campout (all’interno di Airlock) per la loro configurazione . Altre operazioni di trasferimento dallo Shuttle sono state:
* NeuroRad (per lo studio degli effetti biologici delle radiazioni spaziali & micriogravità sulle cellule dei mammiferi). Si tratta di campioni arrivati all’interno del freezer MERLIN e inseriti in MELFI2.
* in COL Soichi ha preparato per l’attività l’esperimento WAICO2 in Biolab, trasferendo le nuove sementi e le nuove unità botaniche.

TJ si è accupato di collegare la linea Ossigeno dell’Arilock al Discovery, per l’imminente campout di Mastracchio e Anderson. Per l’attività di EVA1 l’equipaggio dello Shuttle ha tenuto una riunione in cui sono state ripassate le procedure i vari step della prima attività extraveicolare. Alle 11:16 am, Mastracchio e Anderson hanno iniziato il loro campout.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.