ATV-3 sarà Edoardo Amaldi

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Dopo ATV-1 Jules Verne e ATV-2 Johannes Kepler, l’ ATV-3 sarà denominato Edoardo Amaldi.
Lo hanno comunicato ufficialmente l’ESA e l’ASI.

La notizia era gia trapelata nei giorni scorsi, ma ora l’ufficialità rende onore al merito del grande fisico Italiano.

La comunicazione è stata fatta durante una conferenza stampa al Ministero della Ricerca dell’ Università a Roma, presenti Simonetta Di Pippo, direttrice ESA per i voli spaziali umani, il Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Enrico Saggese e in rappresentanza del Governo il Sottosegretario Giuseppe Pizza.

Grande soddisfazione è stata pubblicamente espressa da tutti i partecipanti alla conferenza.

La denominazione di un Italiano segue la logica della rotazione delle denominazioni in base ai contributi nazionali al programma ATV, per cui dopo la Francia e la Germania è stata la volta dell’Italia.

Edoardo Amaldi, nato nel 1908 e morto nel 1989 faceva parte con Enrico Fermi del gruppo di fisici che a Roma negli anni ’30 avviò gli studi sulla fisica nucleare, scoprendo la presenza dei neutroni lenti, che in seguito permise la realizzazione dei reattori nucleari.

Nel dopoguerra, Amaldi si dedicò agli studi nel campo della fisica dei raggi cosmici e delle onde gravitazionali.

Con la nascita dell’Era Spaziale, Amaldi fu un sostenitore e un fattivo collaboratore nella nascita dell’ESRO, progenitrice dell’ESA.

Il calendario dei lanci degli ATV prevede dopo l’ATV-2 nel Novembre 2010, la partenza di ATV-3 verso la fine del 2011.

Fonte: ESA/ASI.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.

Potrebbero interessarti anche...