Intelsat-16 in orbita

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Nelle prime ore di oggi un nuovo satellite per telecomunicazioni della società Intelsat è stato immesso in orbita.
Si tratta dell'Intelsat-16, che a bordo di un razzo vettore Proton-M/Breeze-M ha lasciato la Terra alle 01,39 CET.
Il lancio è avvenuto partendo dal Pad-200/39 del Cosmodromo di Baikonur, in Kazakhstan.

Il satellite Intelsat-16 è stato costruito dalla Orbital Sciences Corporation (OSC) negli USA, basandosi su una piattaforma Star-2 ed è dotato di 24 transponditori in banda Ku, con un peso totale di circa 2,5 Tonnellate.

Intelsat aveva ordinato questo lancio allla Sea Launch che avrebbe utilizzato uno Zenit-3SL dalla piattaforma Odissey, ma i problemi finanziari di quest'ultima società hanno fatto dirottare il lancio verso la ILS, che utilizza commercialmente i vettori Proton della Russa Krunichev.

Dato il basso peso di Intelsat-16, lo stadio superiore Breeze-M, mediante varie accensioni, rilascerà il satellite direttamente in GEO dopo 9 ore e 34 minuti dal decollo.

Dalla posizione orbitale a 58°West, Intelsat-16 fornirà servizi di telecomunicazioni sopra le Americhe per una durata programmata di 16 anni.

Fonte: RKA

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.