Collaudato a terra nuovo motore per stadi superiori

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La società Alliant Techsystems (ATK) ha collaudato a terra con successo un nuovo motore a propellenti solidi per stadi superiori di futuri lanciatori.
Il motore in questione è denominato CASTOR-30.

Il collaudo è avvenuto presso l'Arnold Engineering Development Center (AEDC) dell' USAF, in Tennessee.

La ATK ha sviluppato il motore utilizzando fondi propri, esso farà parte della famiglia dei motori a propellenti solidi che la società commercializza sul mercato dei lanciatori.

Per quanto riguarda i futuri utilizzi, una versione del motore potenzierà lo stadio superiore del razzo vettore Taurus-II, in fase di sviluppo da parte della Orbital Sciences Corporation ( OSC).
Il Taurus-II verrà utilizzato nell'ambito del programma COTS della NASA per il rifornimento automatico della ISS.

Un'altra versione potenziata del motore sarà inserita nel programma Large Class Stage dell'USAF.

Essendo pianificato per stadi superiori l'accensione del motore avverrà ad altezze rilevanti, per cui il test dei giorni scorsi è avvenuto in una camera sottovuoto che simulava le condizioni operative.
Il motore era dotato di un prototipo di sistema vettoriale di guida elettromagnetico per orientare l'ugello.

I dati raccolti verranno ora accuratamente esaminati per implementare lo sviluppo del motore e procedere verso la qualifica dello stesso.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.

Potrebbero interessarti anche...