STS-129 Atlantis – Decollo e FD-1

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Ieri dal Pad 39A del KSC hapreso il via la quinta missione dello Space Shuttle dell'anno, la STS-129 Atlantis.
Il decollo è avvenuto nella massima regolarità alle 14,28:10 EST (20,28:10 CET), a partire dal Pad 39A.
L'ascesa, il distacco degli SRB e quello dell' ET-133 è avvenuto in sequenza secondo i parametri nominali.
L'Atlantis si è immessa poi in orbita con l'accensione dei propri motori orbitali.
L'equipaggio della navetta è formato da sei persone:
Il comandante Charles Hobaugh, il pilota Barry Wilmore e i mission specialist Michael Foreman, Leland Melvin, Robert Satcher e Randolph Bresnik.
L'Atlantis attraccherà domani alla ISS per permettere l'effettuazione dei compiti assegnati agli astronauti.
Lo scopo primario della missione sono la consegna ed il fissaggio sul traliccio della stazione di due pallets (ELC-1 e ELC-2) portatori di parti di ricambio da usarsi se necessari in futuro.
Altrettanto importante è il secondo scopo: riportare a terra Nicole Stott, reduce da un soggiorno di quasi tre mesi sulla ISS.
Dopo avere raggiunto l'orbita programmata gli astronauti hanno predisposto la navetta per le funzioni orbitali, in primis la preparazione dei bracci meccanici per l'esame del sistema TPS, in programma per oggi.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.