SpaceX contesta un ordine di lancio alla concorrenza

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La società SpaceX (Space Exploration Technologies Corp.) ha contestato al governo USA il contratto di lancio firmato tra l' USAF e la OSC (Orbital Sciences Corporation) relativo al lancio della sonda Lunare della NASA Lunar Atmosphere and Dust Environment Explorer (LADEE).
Il lancio è programmato per il Maggio 2012 con un razzo vettore Minotaur-5 della OSC.
La SpaceX contesta allo U.S. Government Accountability Office (GAO) la scelta del fornitore dei servizi di lancio, senza aver indetto una gara di appalto, secondo il Commercial Space Act del 1998.
La società ritiene di poter effettuare il lancio con un Falcon-1e o con un Falcon-9, offrendo a minor prezzo i servizi richiesti.
La SpaceX affermma inoltre che nel 2012 i propri vettori saranno pienamente operativi, mentre il Minotaur-5 della concorrenza sarà solamente al debutto.
L'ufficio governativo in questione avrà ora 90 giorni di tempo per rispondere alla contestazione.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.