STS-128 – Flight Day 10

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Dopo avere completato le tre EVA in programma, nel decimo giorno di missione, gli astronauti dello Space Shuttle Discovery hanno completato la movimentazione dei materiali tra il modulo Leonardo e il resto della Stazione Spaziale, prima di concedersi una mezza giornata di relax.
Nelle ore precedenti, i tecnici di terra avevano testato con successo uno dei 16 bulloni automatizzati che blocaìcano Leonardo alla porta Nadir di Harmony.
Quel bullone aveva dato segni di malfunzionamento, tali da fare intervenire gli astronauti Kopra e Thirsk per una lunga riparazione.
Ora tutto è pronto sia per il distacco di Leonardo che per il prossimo arrivo del cargo Giapponese HTV, programmato per essere agganciato alla stessa porta ora impegnata da Leonardo.
Il Flight Day 10 è iniziato con la sveglia agli astronauti data alle 11,35 EDT, Domenica.
All' inizio delle operazioni finali, l' 85% dei materiali era già stato trasferito da e per il Leonardo.
Alla fine dei lavori, l' MPLM è stato caricato con 7,5 tonnellate di materiali e apparecchiature varie per il rientro a terra, compresi due rack scientifici, un freezer per lo stoccaggio di campioni, una cuccetta e un rack di stoccaggio.
La seconda parte della giornata, come già detto, è stata dedicata al riposo e al relax.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.