STS-128 Discovery – rollout avventuroso, prevista riparazione ad un SRB al Pad

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Ieri, lo space shuttle Discovery è stato trasferito dal VAB al Pad 39A, in vista del lancio verso la ISS, previsto per NET 25 Agosto, alle 07,36 CEST.
Il rollout si è dimostrato subito molto problematico, prima per un piccolo inconveniente ad un freno del crawler, poi per le condizioni disastrose delle piste della crawlerway.
Le piogge dei giorni e delle ore precedenti hanno infatti inzuppato il suolo, per cui i cingoli del crawler si impastavano di fango ad ogni metro percorso.
I responsabili del programma hanno valutato più volte l'ipotesi di far rientrare nel VAB il veicolo, cosa che avrebbe fatto slittare di parecchi giorni la data di lancio prevista.
La decisione è stat sempre quella di proseguire, a velocità molto ridotta, pulendo continuamente i cingoli dal fango.
Il rollout è inziato alle 08,06 CEST, terminando dopo circa undici ore con la sistemazione finale del complesso sul Pad.
Per comparazione, la durata standard di un rollout è di circa sei ore.
Ora si potrà procedere alla preparazione al lancio, con un lavoro extra da eseguire sullo SRB di sinistra.
Infatti negli scorsi giorni si è verificato un guasto durante una prova a terra su una pompa idraulica del sistema APU del booster.
Questa riparazione, mai effettuata al Pad finora, sommata al limitato tempo per il processo dei sistemi mettono in pericolo la data di lancio, che verrà fissata nelle riunioni decisionali dei prossimi giorni.
Oggi, gli astronauti giungeranno al KSC da Houston per iniziare gli adempimenti del Terminal Countdown Demonstration Test, la cui durata è di due giorni.
Per quanto riguarda il Payload, costituito dal Modulo Leonardo e da un LMC, esso è già sistemato nella RSS del Pad, pronto per essere trasferito nella stiva di Discovery.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.

Potrebbero interessarti anche...