Il rover marziano Spirit raggiunge i 2000 Sol

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Il 18 agosto scorso il rover della NASA Spirit ha completato il 2000esimo giorno marziano sulla superficie del pianeta rosso: ciò è strabiliante per l'iniziale previsione della missione, avente un tempo minimo pianificato di 90 giorni marziani o Sol (un Sol equivale a 24 ore e 37 minuti). Spirit, indicato come MER-A, è stato lanciato il 10 giugno 2003 ed ha raggiunto la superficie di Marte il 4 gennaio 2004 presso il cratere Gusev (14.57 S, 175.47 W).

Il rover gemello di Spirit, il MER-B Opportunity, lanciato il 7 luglio 2003 ed arrivato presso il Meridiani Planum (354.4742 E 1.9483 S) il 25 gennaio 2004, raggiungerà il Sol 2000 l'8 settembre prossimo. Entrambi i rover, superando alcune difficoltà e dimostratisi estremamente versatili anche in riferimento alle condizioni atmosferiche, hanno trovato le prove dell'erosione delle rocce marziane da parte dell'acqua presente nel passato del pianeta rosso.

A partire dall'inizio delle operations, i due rover hanno portato a termine un percorso di 7.7 km per Spirit e 17.2 per Opportunity, inviando a terra più di 240000 immagini, tra le quali la prima, rimasta nella storia, della superficie marziana a colori ed effettuando ricerca attraverso i diversi strumenti a bordo. La loro missione è stata via via prolungata dalla NASA e dal team del JPL che continua a seguire, con uno staff di diversi scienziati ed ingegneri, la vita del longevo duo.