STS-127 Endeavour, scoperta contaminazione su due ugelli SSME

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

A otto giorni dal lancio, previsto per il 13 Giugno, con l'Endeavour nelle fasi finali di preparazione sul Pad 39-A del KSC, una ricognizione dei tecnici ha evidenziato la presenza di zone corrose ed arrugginite sui tubi in acciaio degli ugelli SSME 1 e 3.
Immagini dettagliate delle zone colpite sono in fase di raccolta, prima di procedere ad un lavaggio con acqua deionizzata e a una pulizia accurata.
Al termine delle operazioni suddette, altre immagini verrano prese, dopodichè si dovrà decidere se le condizioni risultanti saranno idonee per procedere al lancio.
Nelle condizioni ambientali della Florida, è normale che parti del genere subiscano corrosioni e processi di ruggine, tuttavia essi devono rimanere sotto controllo per non incidere in profondità, onde evitare rotture quando in fase di funzionamento si raggiungeranno i 6000 psi di pressione.
Nel frattempo i sette astronauti dell'equipaggio, al KSC hanno effettuato le consuete esercitazioni, il Terminal Count Demonstration Test (TCDT) e le prove di evacuazione rapida dallo shuttle sul Pad.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.