STS-127 Endeavour, incertezze sulla data di lancio

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Dopo il malfunzionamento del sistema GUPC, che il 13 Giugno ha determinato il rinvio del lancio STS-127 Endeavour, la NASA è in procinto di stabilire la data per il nuovo tentativo, tenendo conto di alcuni fattori che ne condizionano le decisioni.
Sul Pad 39A sono in corso le riparazioni al sistema, per facilitare le quali è stato smontato il braccio di sostegno ai sistemi di caricamento dei propellenti.
Le riparazioni sono le medesime già effettuate con successo nello scorso mese di Marzo, quando il medesimo inconveniente si verificò in occasione del primo tentativo di lancio dello Space Shuttle Discovery, missione STS-119.
Se le riparazioni verranno completate oggi senza inconvenienti, la prima data utile per il lancio dell' Endeavour risulta essere Mercoledì 17 Giugno, data che però è la stessa prevista per il lancio del vettore Atlas 401, portatore della coppia di sonde Lunari LRO e LCROSS.
Le finestre di lancio di entrambe le missioni si chiuderanno in contemporanea il 20 Giugno
Se la scelta prioritaria cadrà sulla missione dello shuttle, con un lancio realizzato il 17 Giugno, le sonde LRO/LCROSS potranno essere lanciate poi il 19 o il 20 Giugno.
In caso di un altro rinvio del lancio dell'Endeavour, si dovrà allora scegliere tra le due possibili sacrifici: rinviare la STS-127 al 12 Luglio o rinviare le Sonde Lunari al 1° Luglio.
Un' altra possibilità è che le riparazioni in corso ritardino di un giorno o due, in quel caso si darà precedenza al lancio LRO, che si effettuerebbe il 17 Giugno, con l' Endeavour lasciato ad una unica possibilità, alla chiusura della finestra di lancio.
Il sistema di comunicazioni e telemetria del poligono di lancio a Cape Canaveral, richiede un minimo di due giorni per essere riconfigurato tra un lancio e l'altro.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.