Test positivo per i motori di SpaceShipTwo

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E' stata annunciata ufficialmente la conclusione positiva della prima batteria di test sul motore a razzo destinato a portare nello spazio turisti, scienziati e payloads.
Il sistema ibrido, ad ossido d'azoto, e' il piu' grande al mondo del suo genere, e permettera' alla capsula della Virgin Galactic di raggiungere un'altitudine di circa 110 km, prima del rientro controllato aereodinamicamente.

Sir Richard Branson, finanziatore del'iniziativa, ha commentato i risultati positivi raggiunti con il consueto entusiasmo.
Tra i particolari messi in evidenza, il fatto che il razzo di SpaceShipTwo venga attivato per brevi periodi, riducendo il suo impatto ambientale: l'anidride carbonica emessa per ogni passeggero spaziale sara' circa un quarto di quella sprigionata in un viaggio aereo Londra-New York andata e ritorno.

Inoltre, la possibilita' di spegnere il razzo in qualunque momento contribuisce grandemente alla sicurezza complessiva del sistema, permettendo di abbandonare la missione e rientrare su una qualunque superficie adatta in caso di necessita'.

Il primo volo di prova di SpaceShipTwo e' previsto entro l'anno.

  © 2006-2019 Associazione ISAA - Alcuni diritti sono riservati.

Paolo Actis

Paolo ha collaborato con AstronautiNEWS dal maggio 2008 al dicembre 2017