STS-125 FD12 EOM

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

L'STS-125 è ora nella fase EOM (End Of Mission) e per Venerdì sono previste due opportunità di atterraggio al KSC benché la situazione meteorologica in Florida non sia delle migliori.

Nel frattempo c'è da segnalare una breve avaria con il satellite per le comunicazioni orbitali TDRS (Tracking Data Relay Satellite) 171, nel corso della mattinata, che ha causato una perdita delle comunicazioni con la navetta di circa 30 minuti. Di seguito, il satellite (lanciato proprio dall'Atlantis con la missione STS-43) è tornato operativo.

Le opportunità di landing per sabato, pur mantenendo il KSC come sito primario, comprendono anche la Edwards Air Force Base (Dryden Flight Research Facility). Un atterraggio in California, ovviamente, ritarderebbe di una settimana il flusso dei processi per la preparazione della missione successiva dell'Atlantis per il fatto che esso dovrà essere riportata al KSC con lo Shuttle Carrier Aircraft (SCA).
La base di White Sands, invece, si aggiungerà come opzione per Domenica.

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)

Potrebbero interessarti anche...