Obama ordina una revisione dei programmi spaziali umani

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

L'Amministrazione Obama ha annunciato ieri la creazione di una apposita Commissione indipendente chiamata ad effettuare una completa revisione dei programmi riguardanti il futuro dei voli spaziali umani degli USA.
La Commissione sarà presieduta da Norman Augustine, ex dirigente Lockheed Martin, che per molti anni sia per i governi Repubblicani che per i governi Democratici ha servito come Presidente del "Council of Advisors on Science and Technology" e poi ha diretto l'"Advisory Committee on the Future of the U.S. Space Program".
Come si vede si tratta di una persona con vasta esperienza nel campo.
L'operazione ordinata ieri è stata denominata "Review of United States Human Space Flight Plans", nel suo ambito la Commissione esaminerà con la NASA, tutti gli aspetti dei programmi susseguenti la dismissione degli Space Shuttle, e alla fine del prossimo Agosto emetterà una relazione al Governo in cui indicherà le opzioni suggerite per le decisioni da prendere in merito.
Si tratterà di decidere come e con quali mezzi proseguire versi i traguardi già identificati:
mantenimento della ISS oltre il 2016, riduzione del gap tra la fine degli shuttle e l'entrata in funzione dell'Orion, futuri voli Lunari ed oltre.
I membri della Commissione verranno nominati quanto prima.
Nel frattempo la NASA continuerà lo sviluppo attuale dell'Ares-I e dell'Orion, tuttavia terrà per il momento in sospeso alcuni contratti che stava per emettere riguardanti lo sviluppo dell'Ares-V.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.