ISS Daily Report – Lunedì 6 Aprile 2009

ISS Daily Report – Lunedì 6 Aprile 2009

E' stato regolato il ciclo sonno/veglia, per la partenza di TMA-13/17S, prevista per le 11:52 pm del 7 Aprile.

Gennady Padalka, assistito in part-time da Yuri, ha eseguito un test del nuovo sistema Istochnik-M (tra la Soyuz TMA-13 e il modulo SM), per la trasmissione della telemetria da bordo della capsula, permettendo il monitoraggio dalla ISS (in relay con il controllo terrestre) dei tre eventi di separazione (tri-module) della Soyuz.

Mike Barratt nel frattempo ha preparato e condotto un esperimento con il nuovo BISE (Boides in the Space Environment). Un esperimento sponsorizzato dalla agenzia canadese CSA. Barratt ha speso circa mezz'ora, su questo esperimento che studia come gli astronauti percepiscono “l'alto” e il “basso” in microgravità. Si basa su effetti visivi in cui sono coinvolti il monitor di un PC, dei semplici attrezzi per limitare il campo visivo dell'occhio umano e altri dispositivi con cui si aiuta l'astronauta, sottoposto all'esperimento.

Yuri e Gennady, hanno speso diverse ore nell'imballare materiale non più utile, all'interno del modulo orbitale della Soyuz che verrà poi abbandonato il fase di rientro, bruciandosi nell'atmosfera.

Dopo aver preso confidenza coi materiali del payload di ALTEA  (Anomalous Long Term Effects on Astronauts) Mike Barratt è passato al montaggio dell'hardware e a caricare il Laptop dell'Express Rack 2 con lo specifico software ALTEA. In seguito ha registrato il tutto su Video con l'intenzione di documentare l'installazione del dosimetro.

Poco prima di entrare nel periodo da dedicare al sonno, Yuri ha smontato e rimosso il sensore di temperatura locale e dell'unità ROM (read-only memory) dal compartimento orbitale della TMA-13, riponendo il tutto in SM.

Mike FINCKE, ha avuto un'ora per la sua personale preparazione in vista della partenza del giorno 7.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.