Ultimissime da Marte

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Spirit – Sol 1831-1837
Dopo un avvio promettente lungo un nuovo percorso intorno alla zona denominata "Casa Base", verso est, Spirit si e' ritrovato rallentato dal terreno impervio presso l'angolo di nord-est della medesima area. Il tracciato e' in salita, con molto materiale friabile e sconnesso che compromette la trazione.
Dopo aver percorso circa 15 metri in due soli movimenti la scorsa settimana, Spirit ha fatto solo 1.4 metri in Sol 1831 (26 febbraio scorso), con i due movimenti successivi limitati a circa due metri l'uno. In Sol 1837 (4 marzo), Spirit ha avuto difficolta' a girarsi verso una nuova direzione, sempre a causa del terreno soffice. Il piano, adesso, e' di indietreggiare leggermente e riattaccare la salita con un tracciato piu' diagonale.
In Sol 1837 la produzione di energia di Spirit e' stata di 282 watt-ora; l'opacita' atmosferica (tau) e' 0.742 ed il fattore polvere sui pannelli solari e' 0.320. Il rover e' in buone condizioni ed ha percorso sin qui 7602.42 metri.

Opportunity – Sol 1811-1817

Oppy continua a soffrire di sovraccarico di corrente nel motore dell'attuatore di spinta della ruota anteriore destra. Per questo viene guidato a marcia indietro.
Questa settimana il rover ha ricevuto e caricato la build R9.3 del suo software, che funziona correttamente. Il Sol prima dell'upgrade la sonda ha percorso piu' di 56 metri, ed altri 40 nel Sol 1816 (3 marzo), ovvero due giorni dopo l'aggiornamento.
Il team di guida sta considerando di far riposare l'attuatore di spinta anteriore destro nei giorni a venire, per ridurre ulteriormente gli effetti del sovraccarico al motore.
In Sol 1817 la produzione di energia e' stata di 488 watt-ora, 20 in meno della settimana precedente. Il fattore tau e' salito a 0.710, mentre il fattore polvere e' valutato a 0.576 (ovvero, il 57.6% della luce che arriva sul rover riesce ad oltrepassare la polvere ed a raggiungere effettivamente lo strato fotovoltaico). Anche Opportunity e' giudicato in buone condizioni operative. La sua percorrenza totale e' di ben 14834.38 metri.

Paolo Actis

Paolo collabora con AstronautiNEWS fin dal maggio 2008.