STS-119 Discovery undocking – FD 11

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Ieri, nell'undicesimo giorno di missione, la Discovery ha eseguito la perfetta manovra di distacco dalla ISS, in previsione del rientro a terra, previsto per Sabato.
Dopo la cerimonia di saluto tra gli astronauti dello shuttle e quelli rimanenti sulla stazione, si è provveduto a spostare nella navetta alcune sacche con campioni biologici da esaminare a terra.
Proprio la presenza di questi campioni, in ambiente controllato, ha consigliato la NASA nel posporre il più tardi possibile la chiusura dei portelli, che di solito avveniva il giorno prima dello undocking.
Alle 20,53 GMT è avvenuto il distacco da manuale, con la Discovery che si è allontanata piano piano.
Lo shuttle ha poi eseguito la manovra "Flyaround" con un giro completo attorno alla Stazione, riprendendo così per la prima volta la ISS completa di tutti i giganteschi pannelli solari.
La Discovery si è poi allontanata per completare il suo volo autonomo, che la porterà Sabato all'atterraggio sulla pista del Kennedy Space Center.
Sulla ISS, l'Expedition 18 è ora composta da Micheal Fincke, Yuri Lonchakov e Koiki Wakata, mentre la rientrante Sandra Magnus si è imbarcata sulla Discovery, dopo quattro mesi di permanenza.

  Questo articolo è © 2006-2021 dell'Associazione ISAA - Alcuni diritti riservati.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.