ISS Daily Report – Martedì 17 Marzo 2009

ISS Daily Report – Martedi 17 Marzo 2009

Giornata dell'attracco di STS119 – Discovery e una lunga giornata di preparazione per Expedition18

In preprazione all'attracco MAGNUS ha richiuso tutte le schermature degli oblò di US Lab e Kibo a protezione dei “pennacchi” dei getti di manovra dello Shuttle.

STS119 Discovery ha attraccato dolcemente al boccaporto PMA-2 alla 05:19 pm (EDT), 6 minuti in anticipo rispetto all'orario previsto. L'attivita RPM (R-Bar Pitch Maneuver)  è stata portata a termine con successo, e nel momento in cui erano esposti alla luce del Sole. Durante la manovra RPM, Sandra ha maneggiato la fotocamera D2X con un'ottica 400mm e Mike una D2X con un'ottica 800mm. Le riprese ad alta risoluzione delle mattonelle dello scudo termico di Discovery sono avvenute senza problemi.

Poco prima dell'attracco, l'equipaggio ha attivato il sistema Russo MCS (Motion Control System) per l'aggancio automatico al PMA-2.

Una volta ancorato il Discovery alla ISS, la Stazione è stata riorientata, come da programma, per minimizzare i rischi di impatto con micrometeoriti o detriti. L'attracco del Discovery, è stato poi seguito da un periodo di verifica delle eventuali perdite di pressione per circa 30-45 min.

La tradizionale cerimonia di benvenuto è attesa per le 07:00 pm, seguita poi da 25 min di informazioni sulla sicurezza per i nuovi arrivati.

Koichi WAKATA trasferirà i suoi bagagli compreso il sedile, dallo Shuttle alla Soyuz TMA-13. Mentre il sedile di Sandra MAGNUS verrà temporaneamente sistemato nel modulo JLP per l'eventuale ritorno a Terra. Da notare che un membro dell'equipaggio non viene considerato completamente trasferito fino a quando il suo equipaggiamento di sicurezza IELK ( AMP = Ambulatory Mediacl Pack e ALSP = Advanced Life Support Pack) sono trasferiti anch'essi. Pertanto, solo nel momento che il personale kit IELK di Sandra verrà trasferito, lei diventerà “tecnicamente” un membro dell'equipaggio di Discovery (e viceversa per Koichi).

La Stazione in questo momento ospita quindi, 10 persone.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.